Scrutatio

Sunday, 14 April 2024 - Santa Liduina ( Letture di oggi)

Salmi 77


font
NOVA VULGATABIBBIA
1 Magistro chori. Secundum Idithun. Asaph. Psalmus.
1 'Al maestro del coro. Su "Iditum". Di Asaf. Salmo.'
2 Voce mea ad Dominum clamavi;
voce mea ad Deum, et intendit mihi.
2 La mia voce sale a Dio e grido aiuto;
la mia voce sale a Dio, finché mi ascolti.
3 In die tribulationis meae Deum exquisivi,
manus meae nocte expansae sunt
et non fatigantur.
Renuit consolari anima mea;
3 Nel giorno dell'angoscia io cerco il Signore,
tutta la notte la mia mano è tesa e non si stanca;
io rifiuto ogni conforto.
4 memor sum Dei et ingemisco,
exerceor, et deficit spiritus meus.
4 Mi ricordo di Dio e gemo,
medito e viene meno il mio spirito.

5 Vigiles tenuisti palpebras oculi mei; turbatus sum et non sum locutus.
5 Tu trattieni dal sonno i miei occhi,
sono turbato e senza parole.
6 Cogitavi dies antiquos
et annos aeternos in mente habui.
6 Ripenso ai giorni passati,
ricordo gli anni lontani.
7 Meditatus sum nocte cum corde meo
et exercitabar et scobebam spiritum meum.
7 Un canto nella notte mi ritorna nel cuore:
rifletto e il mio spirito si va interrogando.

8 Numquid in aeternum proiciet Deus,
aut non apponet, ut complacitior sit adhuc?
8 Forse Dio ci respingerà per sempre,
non sarà più benevolo con noi?
9 Aut deficiet in finem misericordia sua,
cessabit verbum a generatione in generationem?
9 È forse cessato per sempre il suo amore,
è finita la sua promessa per sempre?
10 Aut obliviscetur misereri Deus,
aut continebit in ira sua misericordias suas?
10 Può Dio aver dimenticato la misericordia,
aver chiuso nell'ira il suo cuore?

11 Et dixi: “ Hoc vulnus meum:
mutatio dexterae Excelsi ”.
11 E ho detto: "Questo è il mio tormento:
è mutata la destra dell'Altissimo".
12 Memor ero operum Domini,
memor ero ab initio mirabilium tuorum.
12 Ricordo le gesta del Signore,
ricordo le tue meraviglie di un tempo.
13 Et meditabor in omnibus operibus tuis
et in adinventionibus tuis exercebor.
13 Mi vado ripetendo le tue opere,
considero tutte le tue gesta.

14 Deus, in sancto via tua;
quis deus magnus sicut Deus noster?
14 O Dio, santa è la tua via;
quale dio è grande come il nostro Dio?
15 Tu es Deus, qui facis mirabilia,
notam fecisti in populis virtutem tuam.
15 Tu sei il Dio che opera meraviglie,
manifesti la tua forza fra le genti.
16 Redemisti in brachio tuo populum tuum,
filios Iacob et Ioseph.
16 È il tuo braccio che ha salvato il tuo popolo,
i figli di Giacobbe e di Giuseppe.

17 Viderunt te aquae, Deus,
viderunt te aquae et doluerunt;
etenim commotae sunt abyssi.
17 Ti videro le acque, Dio,
ti videro e ne furono sconvolte;
sussultarono anche gli abissi.
18 Effuderunt aquas nubila,
vocem dederunt nubes,
etenim sagittae tuae transeunt.
18 Le nubi rovesciarono acqua,
scoppiò il tuono nel cielo;
le tue saette guizzarono.
19 Vox tonitrui tui in rota;
illuxerunt coruscationes tuae orbi terrae,
commota est et contremuit terra.
19 Il fragore dei tuoi tuoni nel turbine,
i tuoi fulmini rischiararono il mondo,
la terra tremò e fu scossa.

20 In mari via tua, et semitae tuae in aquis multis;
et vestigia tua non cognoscuntur.
20 Sul mare passava la tua via,
i tuoi sentieri sulle grandi acque
e le tue orme rimasero invisibili.
21 Deduxisti sicut oves populum tuum
in manu Moysi et Aaron.
21 Guidasti come gregge il tuo popolo
per mano di Mosè e di Aronne.