1Salmo. Canto per la dedicazione del tempio. Di Davide.
2Ti esalterò, Signore, perché mi hai risollevato,non hai permesso ai miei nemici di gioire su di me.
3Signore, mio Dio,a te ho gridato e mi hai guarito.
4Signore, hai fatto risalire la mia vita dagli inferi,mi hai fatto rivivere perché non scendessi nella fossa.
5Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,della sua santità celebrate il ricordo,
6perché la sua collera dura un istante,la sua bontà per tutta la vita.Alla sera ospite è il piantoe al mattino la gioia.
7Ho detto, nella mia sicurezza:«Mai potrò vacillare!».
8Nella tua bontà, o Signore,mi avevi posto sul mio monte sicuro;il tuo volto hai nascostoe lo spavento mi ha preso.
9A te grido, Signore,al Signore chiedo pietà:
10«Quale guadagno dalla mia morte,dalla mia discesa nella fossa?Potrà ringraziarti la polveree proclamare la tua fedeltà?
11Ascolta, Signore, abbi pietà di me,Signore, vieni in mio aiuto!».
12Hai mutato il mio lamento in danza,mi hai tolto l’abito di sacco,mi hai rivestito di gioia,
13perché ti canti il mio cuore, senza tacere;Signore, mio Dio, ti renderò grazie per sempre.


Note:

Sal 30,6:Alla sera sopraggiunge il pianto: alla lettera: «alla sera, le lacrime passano la notte».

Sal 30,8:Trad. conget.; il TM ha: «con il tuo favore, tu hai fissato sulla mia montagna (forma anormale) una forza».

Sal 30,9(b):mio Dio: con i LXX; il TM ha: «Signore».

Sal 30,10:dalla mia morte: alla lettera «dal mio sangue»; il sangue contiene la vita (Gen 9,6+; Lv 1,5+; Sal 72,14; Sal 116,15) .

Sal 30,13:io: il TM ha kabod, «la gloria»; BJ traduce: «il mio cuore» con i LXX, kebedi, alla lettera «il mio fegato» o «la mia gloria» (cf. Sal 7,6).

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online