1Al maestro del coro. Su «I torchi». Salmo. Di Davide.
2O Signore, Signore nostro,quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra!Voglio innalzare sopra i cieli la tua magnificenza,
3con la bocca di bambini e di lattanti:hai posto una difesa contro i tuoi avversari,per ridurre al silenzio nemici e ribelli.
4Quando vedo i tuoi cieli, opera delle tue dita,la luna e le stelle che tu hai fissato,
5che cosa è mai l’uomo perché di lui ti ricordi,il figlio dell’uomo, perché te ne curi?
6Davvero l’hai fatto poco meno di un dio,di gloria e di onore lo hai coronato.
7Gli hai dato potere sulle opere delle tue mani,tutto hai posto sotto i suoi piedi:
8tutte le greggi e gli armentie anche le bestie della campagna,
9gli uccelli del cielo e i pesci del mare,ogni essere che percorre le vie dei mari.
10O Signore, Signore nostro,quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra!


Note:

Sal 8,1:Torchi: forse l'arpa o una melodia di origine filistea.

Sal 8,2:Pronunziare il nome divino permette al credente di partecipare alla gloria di Jahve (cf. v 6). Fatto a immagine di Dio, l'uomo è associato alla sua sovranità (cf. Sal 20,2; Sal 54,3; Sal 54,8; Is 63,17). E' forse questo il tema che ha causato l'accostamento con il salmo prec. - si innalza: conget.; BJ congettura tinnah, «che ridice»; il TM ha tenah, «voglia dare».

Sal 8,3:Il Cristo ha citato tale testo a proposito dei fanciulli che acclamavano il trionfo delle palme. La liturgia lo usa per celebrare la testimonianza dei santi Innocenti (cf. Mt 2,16; Mt 21,16). - affermi la tua potenza: come in Pr 18,10 , ecc., il nome divino confonde ogni idolatria rivelando il Dio unico, Jahve (cf. Es 3,14).

Sal 8,6:poco meno degli angeli: BJ con il TM ha «poco meno di un dio». L'autore pensa agli esseri misteriosi che formano la corte di Jahve (Sal 29,1+), gli «angeli» dei LXX e della volg. (cf. Sal 45,7+; Tb 5,4+).

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online