Scrutatio

Monday, 15 April 2024 - San Damiano de Veuster ( Letture di oggi)

Salmi 83


font
NOVA VULGATABIBBIA
1 Canticum. Psalmus. Asaph.
1 'Canto. Salmo. Di Asaf.'
2 Deus, ne quiescas, ne taceas
neque compescaris, Deus,
2 Dio, non darti riposo,
non restare muto e inerte, o Dio.

3 quoniam ecce inimici tui fremuerunt,
et, qui oderunt te, extulerunt caput.
3 Vedi: i tuoi avversari fremono
e i tuoi nemici alzano la testa.
4 Adversus populum tuum malignaverunt consilium
et cogitaverunt adversus eos, quos abscondisti tibi.
4 Contro il tuo popolo ordiscono trame
e congiurano contro i tuoi protetti.
5 Dixerunt: “ Venite, et disperdamus eos de gente,
et non memoretur nomen Israel ultra! ”.
5 Hanno detto: "Venite, cancelliamoli come popolo
e più non si ricordi il nome di Israele".

6 Quoniam cogitaverunt unanimiter,
adversum te testamentum statuerunt:
6 Hanno tramato insieme concordi,
contro di te hanno concluso un'alleanza;
7 tabernacula Idumaeorum et Ismaelitae,
Moab et Agareni,
7 le tende di Edom e gli Ismaeliti,
Moab e gli Agareni,
8 Gebal et Ammon et Amalec,
Philistaea cum habitantibus Tyrum.
8 Gebal, Ammon e Amalek
la Palestina con gli abitanti di Tiro.
9 Etenim Assur sociabatur cum illis;
facti sunt in adiutorium filiis Lot.
9 Anche Assur è loro alleato
e ai figli di Lot presta man forte.

10 Fac illis sicut Madian et Sisarae,
sicut Iabin in torrente Cison.
10 Trattali come Madian e Sisara,
come Iabin al torrente di Kison:
11 Disperierunt in Endor,
facti sunt ut stercus super terram.
11 essi furono distrutti a Endor,
diventarono concime per la terra.
12 Pone duces eorum sicut Oreb et Zeb
et Zebee et Salmana, omnes principes eorum,
12 Rendi i loro principi come Oreb e Zeb,
e come Zebee e Sàlmana tutti i loro capi;
13 qui dixerunt:
“ Hereditate possideamus pascua Dei! ”.
13 essi dicevano:
"I pascoli di Dio conquistiamoli per noi".

14 Deus meus, pone illos ut rotam
et sicut stipulam ante ventum.
14 Mio Dio, rendili come turbine,
come pula dispersa dal vento.
15 Sicut ignis, qui comburit silvam,
et sicut flamma devorans montes,
15 Come il fuoco che brucia il bosco
e come la fiamma che divora i monti,
16 ita persequeris illos in tempestate tua
et in procella tua turbabis eos.
16 così tu inseguili con la tua bufera
e sconvolgili con il tuo uragano.

17 Imple facies eorum ignominia,
et quaerent nomen tuum, Domine.
17 Copri di vergogna i loro volti
perché cerchino il tuo nome, Signore.
18 Erubescant et conturbentur in saeculum saeculi
et confundantur et pereant;
18 Restino confusi e turbati per sempre,
siano umiliati, periscano;
19 et cognoscant quia nomen tibi Dominus:
tu solus Altissimus super omnem terram.
19 sappiano che tu hai nome "Signore",
tu solo sei l'Altissimo su tutta la terra.