BIBBIA CEI 2008NOVA VULGATA
1 Ascoltate, o figli, l’istruzione di un padre
e fate attenzione a sviluppare l’intelligenza,
1 Audite, filii, disciplinam patris
et attendite, ut sciatis prudentiam;
2 poiché io vi do una buona dottrina;
non abbandonate il mio insegnamento.
2 quoniam doctrinam bonam tribuam vobis,
legem meam ne derelinquatis.
3 Anch’io sono stato un figlio per mio padre,
tenero e caro agli occhi di mia madre.
3 Nam et ego filius fui patris mei,
tenellus et unigenitus coram matre mea;
4 Egli mi istruiva e mi diceva:
«Il tuo cuore ritenga le mie parole;
custodisci i miei precetti e vivrai.
4 et docebat me atque dicebat:
“ Suscipiat verba mea cor tuum,
custodi praecepta mea et vives.
5 Acquista la sapienza, acquista l’intelligenza;
non dimenticare le parole della mia bocca
e non allontanartene mai.
5 Posside sapientiam, posside prudentiam,
ne obliviscaris neque declines a verbis oris mei.
6 Non abbandonarla ed essa ti custodirà,
amala e veglierà su di te.
6 Ne dimittas eam, et custodiet te,
dilige eam, et servabit te.
7 Principio della sapienza: acquista la sapienza;
a costo di tutto ciò che possiedi, acquista l’intelligenza.
7 Principium sapientiae: posside sapientiam
et in omni possessione tua acquire prudentiam.
8 Stimala ed essa ti esalterà,
sarà la tua gloria, se l’abbraccerai.
8 Arripe illam, et exaltabit te,
glorificaberis ab ea, cum eam fueris amplexatus.
9 Una corona graziosa porrà sul tuo capo,
un diadema splendido ti elargirà».
9 Dabit capiti tuo diadema gratiae,
et corona inclita proteget te ”.
10 Ascolta, figlio mio, e accogli le mie parole
e si moltiplicheranno gli anni della tua vita.
10 Audi, fili mi, et suscipe verba mea,
ut multiplicentur tibi anni vitae.
11 Ti indico la via della sapienza,
ti guido per i sentieri della rettitudine.
11 Viam sapientiae monstravi tibi;
duxi te per semitas aequitatis,
12 Quando camminerai non saranno intralciati i tuoi passi,
e se correrai, non inciamperai.
12 quas cum ingressus fueris, non arctabuntur gressus tui,
et currens non habebis offendiculum.
13 Attieniti alla disciplina, non lasciarla,
custodiscila, perché essa è la tua vita.
13 Tene disciplinam nec laxes;
custodi illam, quia ipsa est vita tua.
14 Non entrare nella strada degli empi
e non procedere per la via dei malvagi.
14 Ne ingrediaris in semitas impiorum
nec procedas in malorum via.
15 Evita quella strada, non passarvi,
sta’ lontano e passa oltre.
15 Fuge ab ea nec transeas per illam;
declina et desere eam.
16 Essi non dormono, se non fanno del male,
non si lasciano prendere dal sonno;
se non fanno cadere qualcuno;
16 Non enim dormiunt, nisi malefecerint,
et rapitur somnus ab eis, nisi supplantaverint.
17 mangiano il pane dell’empietà
e bevono il vino della violenza.
17 Comedunt enim panem impietatis
et vinum iniquitatis bibunt.
18 La strada dei giusti è come la luce dell’alba,
che aumenta lo splendore fino al meriggio.
18 Iustorum autem semita quasi lux splendens
procedit et crescit usque ad perfectam diem.
19 La via degli empi è come l’oscurità:
non sanno dove saranno spinti a cadere.
19 Via impiorum tenebrosa;
nesciunt, ubi corruant.
20 Figlio mio, fa’ attenzione alle mie parole,
porgi l’orecchio ai miei detti;
20 Fili mi, ausculta sermones meos
et ad eloquia mea inclina aurem tuam;
21 non perderli di vista,
custodiscili dentro il tuo cuore,
21 ne recedant ab oculis tuis,
custodi ea in medio cordis tui:
22 perché essi sono vita per chi li trova
e guarigione per tutto il suo corpo.
22 vita enim sunt invenientibus ea,
et universae carni sanitas.
23 Più di ogni cosa degna di cura custodisci il tuo cuore,
perché da esso sgorga la vita.
23 Omni custodia serva cor tuum,
quia ex ipso vita procedit.
24 Tieni lontano da te la bocca bugiarda
e allontana da te le labbra perverse.
24 Remove a te os pravum,
et detrahentia labia sint procul a te.
25 I tuoi occhi guardino sempre in avanti
e le tue pupille mirino diritto davanti a te.
25 Oculi tui recta videant,
et palpebrae tuae dirigantur coram te.
26 Bada alla strada dove metti il piede
e tutte le tue vie siano sicure.
26 Observa semitam pedum tuorum,
et omnes viae tuae stabilientur.

Note:
Gen Es Lv Nm Dt Gs Gdc Rt 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Ne Tb Gdt Est 1Mac 2Mac Gb Sal Pr Qo Ct Sap Sir Is Ger Lam Bar Ez Dn Os Gl Am Abd Gn Mi Na Ab Sof Ag Zc Ml Mt Mc Lc Gv At Rm 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tt Fm Eb Gc 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd Ap