Scrutatio

Saturday, 22 June 2024 - San Tommaso Moro ( Letture di oggi)

Apocalisse 22


font

Felicità dei beati

Conferma di quanto è scritto nel libro

1E (l'Angelo) mi mostrò un fiume d'acqua viva, limpida come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell'Agnello.2In mezzo alla piazza della città e d'ambo i lati del fiume v'era l'albero della vita, che porta dodici frutti e dà, mese per mese, il suo frutto, e le sue foglie sono medicina delle nazioni.3Non ci sarà più nulla di maledetto; ma vi sarà il trono di Dio e dell'Agnello, e i suoi servi lo serviranno,4e ne vedranno la faccia, e porteranno in fronte il nome di lui.5Non vi sarà più notte; non avran più bisogno nè di lume, nè di sole, perchè il Signore Dio l'illuminerà, ed essi regneranno pei secoli dei secoli.6E (l'Angelo) mi disse: Queste parole sono fedelissime e vere: e il Signore Dio degli spiriti dei profeti ha mandato il suo Angelo per mostrare ai suoi servi le cose che devono succedere ben presto.7Ed ecco: presto vengo. Beato chi osserva le parole di profezia di questo libro.8Io, Giovanni, son colui che vidi e sentii queste coso. Or quando le ebbi vedute ed udite, mi prostrai ai piedi dell'Angelo che me le mostrava per adorarlo.9Ma dissemi: guardati dal farlo; perchè io sono servo come te e come i tuoi fratelli, i profeti e quelli che osservano le parole di profezia di questo libro: adora Dio.10Poi mi disse: Non sigillare le parole di profezia di questo libro, perchè il tempo è vicino.11L'iniquo seguiti a fare il male; l'impuro seguiti nell'immondezza, e chi è giusto diventi ancor più giusto, e chi è santo si faccia ancor più santo.12Ecco, io vengo presto e porto meco la ricompensa per darla a ciascuno secondo le sue opere.13Io sono alfa e omega, primo e ultimo, principio e fine.14Beati coloro che lavano le loro vesti nel sangue dell'Agnello, per aver diritto all'albero della vita e per entrare per le porte della città.15Fuori i cani, i venefìci, gl'impudichi, gli omicidi, gli idolatri e, chiunque ama e pratica la menzogna.16Io, Gesù, ho mandato il mio Angelo a notificarvi queste cose riguardo alle Chiese. Io sono la radice, la progenie di David, la fulgida stella del mattino.17E lo Spirito e la Sposa dicono: « Vieni », e chi ascolta dica: « Vieni ». E chi ha sete venga, e chi ne vuole prenda gratuitamente l'acqua della vita.18Or dichiaro a chiunque ascolta le parole di profezia di questo libro, che se uno vi aggiungerà qualche cosa, Dio porrà sopra di lui le piaghe scritte in questo ibro,19e se alcuno torrà qualche cosa dalle parole di profezia di questo libro, Dio gli toglierà la sua parte dal libro della vita e dalla città santa e dalle cose che sono scritte in questo libro.20Colui che attesta queste cose dice: Sì, vengo presto. Preghiera e benedizione Così sia! Vieni, Signore Gesù!21La grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con tutti voi. Così sia.