Scrutatio

Wenesday, 17 July 2024 - San Alessio ( Letture di oggi)

Giuditta 1


font

Arfaxad, potente re di Media, vinto dal gran re d'Assiria

1Arfaxad re di Media, dopo aver assoggettate molte nazioni al suo impero, edificò una città fortissima che chiamò Ecbatana.2La fece con pietre quadrate e tagliate, con mura larghe settanta cubiti e alte trenta, con torri alte cento cubiti.3Le torri eran quadrate, avevan ciascun lato largo venti piedi; le porte l'aveva fatte proporzionate all'altezza delle torri.4Egli si gloriava come invincibile per la potenza del suo esercito e per la gloria delle sue quadrighe.5Ma, l'anno duodecimo del suo regno, Nabucodonosor, re degli Assiri, che regnava nella gran città di Ninive, combattè contro Arfaxad, e lo vinse6nella gran pianura detta Ragau, tra l'Eufrate, il Tigri e il Iaadason, nella pianura di Erioc, re degli Elici.

Il re d'Assiria giura guerra a tutti i popoli che non si sottomettono

7Allora il regno di Nabucodonosor fu esaltato, ed egli, insuperbitosi nel suo cuore, mandò ambasciatori a tutti quelli che abitavano la Cilicia, Damasco, il Libano,8e ai popoli del Carmelo e di Cedar, e agli abitanti della Galilea, nella gran pianura di Esdrelon,9e a tutti quelli che erano nella Samaria, e di là dal Giordano fino a Gerusalemme, e in tutta la terra di Iesse, sino ai confini d'Etiopia.10A tutti questi Nabucodonosor re d'Assiria mandò ambasciatori;11ma tutti, di comune accordo, si opposero, li rimandarono a mani vuote, li cacciarono ignorami osamente.12Allora il re Nabucodonosor, sdegnato contro tutti quei paesi, giurò pel suo trono e pel suo regno di prender vendetta sopra tutte quelle regioni.