Scrutatio

Saturday, 20 April 2024 - Beata Chiara Bosatta ( Letture di oggi)

Vangelo secondo Giovanni 17


font
BIBBIA CEI 2008NOVA VULGATA
1 Così parlò Gesù. Poi, alzàti gli occhi al cielo, disse: «Padre, è venuta l’ora: glorifica il Figlio tuo perché il Figlio glorifichi te.1 Haec locutus est Iesus; et, sublevatis oculis suis in cae lum, dixit:“ Pater, venit hora: clarifica Filium tuum, ut Filius clarificet te,
2 Tu gli hai dato potere su ogni essere umano, perché egli dia la vita eterna a tutti coloro che gli hai dato.2 sicutdedisti ei potestatem omnis carnis, ut omne, quod dedisti ei, det eis vitamaeternam.
3 Questa è la vita eterna: che conoscano te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo.3 Haec est autem vita aeterna, ut cognoscant te solum verum Deum et,quem misisti, Iesum Christum.
4 Io ti ho glorificato sulla terra, compiendo l’opera che mi hai dato da fare.4 Ego te clarificavi super terram; opusconsummavi, quod dedisti mihi, ut faciam;
5 E ora, Padre, glorificami davanti a te con quella gloria che io avevo presso di te prima che il mondo fosse.
5 et nunc clarifica me tu, Pater, apudtemetipsum claritate, quam habebam, priusquam mundus esset, apud te.
6 Ho manifestato il tuo nome agli uomini che mi hai dato dal mondo. Erano tuoi e li hai dati a me, ed essi hanno osservato la tua parola.6 Manifestavi nomen tuum hominibus, quos dedisti mihi de mundo. Tui erant, etmihi eos dedisti, et sermonem tuum servaverunt.
7 Ora essi sanno che tutte le cose che mi hai dato vengono da te,7 Nunc cognoverunt quia omnia,quae dedisti mihi, abs te sunt,
8 perché le parole che hai dato a me io le ho date a loro. Essi le hanno accolte e sanno veramente che sono uscito da te e hanno creduto che tu mi hai mandato.
8 quia verba, quae dedisti mihi, dedi eis; etipsi acceperunt et cognoverunt vere quia a te exivi et crediderunt quia tu memisisti.
9 Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per coloro che tu mi hai dato, perché sono tuoi.9 Ego pro eis rogo; non pro mundo rogo, sed pro his, quos dedisti mihi,quia tui sunt;
10 Tutte le cose mie sono tue, e le tue sono mie, e io sono glorificato in loro.10 et mea omnia tua sunt, et tua mea; et clarificatus sum in eis.
11 Io non sono più nel mondo; essi invece sono nel mondo, e io vengo a te. Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato, perché siano una sola cosa, come noi.
11 Et iam non sum in mundo, et hi in mundo sunt, et ego ad te venio.
Pater sancte, serva eos in nomine tuo, quod dedisti mihi, ut sint unum sicutnos.
12 Quand’ero con loro, io li custodivo nel tuo nome, quello che mi hai dato, e li ho conservati, e nessuno di loro è andato perduto, tranne il figlio della perdizione, perché si compisse la Scrittura.12 Cum essem cum eis, ego servabam eos in nomine tuo, quod dedisti mihi, etcustodivi, et nemo ex his periit, nisi filius perditionis, ut Scripturaimpleatur.
13 Ma ora io vengo a te e dico questo mentre sono nel mondo, perché abbiano in se stessi la pienezza della mia gioia.13 Nunc autem ad te venio et haec loquor in mundo, ut habeant gaudiummeum impletum in semetipsis.
14 Io ho dato loro la tua parola e il mondo li ha odiati, perché essi non sono del mondo, come io non sono del mondo.
14 Ego dedi eis sermonem tuum, et mundus odio eoshabuit, quia non sunt de mundo, sicut ego non sum de mundo.
15 Non prego che tu li tolga dal mondo, ma che tu li custodisca dal Maligno.15 Non rogo, ut tollas eos de mundo, sed ut serves eos ex Malo.
16 Essi non sono del mondo, come io non sono del mondo.16 De mundo nonsunt, sicut ego non sum de mundo.
17 Consacrali nella verità. La tua parola è verità.17 Sanctifica eos in veritate; sermo tuusveritas est.
18 Come tu hai mandato me nel mondo, anche io ho mandato loro nel mondo;18 Sicut me misisti in mundum, et ego misi eos in mundum;
19 per loro io consacro me stesso, perché siano anch’essi consacrati nella verità.
19 et proeis ego sanctifico meipsum, ut sint et ipsi sanctificati in veritate.
20 Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola:20 Non pro his autem rogo tantum, sed et pro eis, qui credituri sunt per verbumeorum in me,
21 perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.
21 ut omnes unum sint, sicut tu, Pater, in me et ego in te, ut etipsi in nobis unum sint; ut mundus credat quia tu me misisti.
22 E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa.22 Et egoclaritatem, quam dedisti mihi, dedi illis, ut sint unum, sicut nos unum sumus;
23 Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.
23 ego in eis, et tu in me, ut sint consummati in unum; ut cognoscat mundus,quia tu me misisti et dilexisti eos, sicut me dilexisti.
24 Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anch’essi con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poiché mi hai amato prima della creazione del mondo.
24 Pater, quod dedisti mihi, volo, ut ubi ego sum, et illi sint mecum, utvideant claritatem meam, quam dedisti mihi, quia dilexisti me anteconstitutionem mundi.
25 Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato.25 Pater iuste, et mundus te non cognovit; ego autem te cognovi, et hicognoverunt quia tu me misisti;
26 E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l’amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro».26 et notum feci eis nomen tuum et notum faciam,ut dilectio, qua dilexisti me, in ipsis sit, et ego in ipsis ”.