Scrutatio

Thursday, 13 June 2024 - Sant´Antonio da Padova ( Letture di oggi)

Prima lettera di Pietro 1


font

Indirizzo e saluto

1Pietro, apostolo di Gesù Cristo, agli eletti stranieri e dispersi nel Ponto, nella Galazia, nella Cappadocia, nell'Asia e nella Bitima, eletti,2secondo la prescienza di Dio Padre, alla santificazione dello Spirito, per obbedire a Gesù Cristo ed essere aspersi col sangue di lui; la grazia e la pace vi sian moltiplicate.

La speranza del cristiano

3Benedetto sia Dio e Padre del Signor nostro Gesù Cristo, il quale, nella sua grande misericordia, per la risurrezione di Gesù Cristo da morte, ci ha fatti rinascere ad una viva speranza4dell'eredità incorruttibile, senza macchia, inalterabile, riserbata nei cieli per voi,5che per la virtù di Dio siete custoditi dalla fede per la salute che sta per essere manifestata nell'ultimo tempo.6A questo pensiero voi esulterete se ancor per un poco dovete esser afflitti da varie tentazioni,7affinchè la prova della vostra fede, molto più preziosa dell'oro (che si prova col fuoco) sia trovata degna di lode e di gloria e di onore, quando apparirà Gesù Cristo,8che voi amate senza averlo veduto, nel quale anche ora, senza vederlo, credete, ma per aver creduto voi esulterete d'una gioia ineffabile e beata,9conseguendo il fine della vostra fede, la salute delle anime.

Preziosa grandezza della salute eterna

10Questa salute è stata l'oggetto delle ricerche e delle meditazioni dei profeti, i quali predissero la grazia destinata a voi,11investigando qual tempo e quali circostanze loro accennasse lo Spirito di Cristo, quando prediceva i patimenti di Cristo e le glorie che ne dovevan seguire.12E fu loro rivelato che non per sè, ma per voi eran ministri di quelle cose che ora vi sono state annunziate da chi vi ha predicato il Vangelo per lo Spirito Santo mandato dal cielo, nelle quali cose gli angeli bramano penetrare con lo sguardo.

Esortazione alla santità e alla carità

13Per questo, cinti i lombi della vostra mente e sobrii, sperate interamente nella grazia che vi è recata quando apparirà Gesù Cristo.14Da figlioli obbedienti non vi conformate più alle passate cupidigie di quando eravate nell'ignoranza,15ma, come è santo chi v'ha chiamati, siate santi anche voi in ogni vostra azione;16poichè sta scritto: « Sarete santi perchè io sono santo »,17è se chiamate padre chi, senza accettazione di persone, giudica secondo le opere di ciascuno, vivete con timore nel tempo del vostro pellegrinaggio,18sapendo che non mediante cose corruttibili, come l'oro e l'argento, siete stati riscattati dal vano vostro modo di vivere trasmessovi dai padri;19ma col sangue prezioso di Cristo, dell'agnello immacolato e senza macchia,20preordinato prima della creazione del mondo, e manifestato negli ultimi tempi per voi.21Che per mezzo di lui avete fede in Dio, il quale lo ha risuscitato da morte e glorificato, affinchè la vostra fede e la vostra speranza fosse riposta in Dio.22Avendo purificate le anime vostre coll'obbedienza di amore, con amore fraterno sincero e di cuore amatevi l'un l'altro ardentemente.23Voi siete stati rigenerati non da some corruttibile, ma incorruttibile, per la parola di Dio vivo che rimane in eterno.24Mentre ogni carne è come erba e la sua gloria come fiore d'erba. L'erba seccò e ne cadde il fiore; a25ma la parola del Signore dura in eterno. Ed è questa la parola che è stata a voi annunziata.