Scrutatio

Wenesday, 17 April 2024 - Santa Caterina Tekakwitha ( Letture di oggi)

Numeri 30


font
BIBBIA CEI 1974BIBBIA RICCIOTTI
1 Mosè riferì agli Israeliti quanto il Signore gli aveva ordinato.
1 - E Mosè narrò a' figli di Israele tutto quel che il Signore gli aveva comandato.
2 Mosè disse ai capi delle tribù degli Israeliti: "Questo il Signore ha ordinato:2 Disse poi a' capi delle tribù dei figli d'Israele: «Ecco quello che mi ha prescritto il Signore:
3 Quando uno avrà fatto un voto al Signore o si sarà obbligato con giuramento ad una astensione, non violi la sua parola, ma dia esecuzione a quanto ha promesso con la bocca.3 Se un uomo ha fatto al Signore un voto, o s'è legato con un giuramento, non farà che la sua parola sia vana, ma adempirà tutto quanto ha promesso.
4 Quando una donna avrà fatto un voto al Signore e si sarà obbligata ad una astensione, mentre è ancora in casa del padre, durante la sua giovinezza,4 Se una donna ha fatto voto di qualche cosa, e s'è legata con giuramento, e vive tuttora in casa del padre in età di fanciulla, se il padre ha conosciuto il voto ch'ella ha emesso ed il giuramento col quale s'è obbligata, ed ha taciuto, è tenuta al suo voto;
5 se il padre, avuta conoscenza del voto di lei e dell'astensione alla quale si è obbligata, non dice nulla, tutti i voti di lei saranno validi e saranno valide tutte le astensioni alle quali si sarà obbligata.5 eseguirà di fatto tutto quel che ha promesso e giurato.
6 Ma se il padre, quando ne viene a conoscenza, le fa opposizione, tutti i voti di lei e tutte le astensioni alle quali si sarà obbligata, non saranno validi; il Signore la perdonerà, perché il padre le ha fatto opposizione.6 Se invece il padre, appena lo seppe, vi fece opposizione, i voti e giuramenti suoi sono annullati, e non sarà tenuta alla sua promessa, avendovi fatto opposizione il padre.
7 Se si marita quando è legata da voti o da un obbligo di astensione assunto alla leggera con le labbra,7 Se ha marito, ed ha promesso qualcosa con voto, ed una parola uscita già di sua bocca ha obbligato con giuramento l'anima sua,
8 se il marito ne ha conoscenza e quando viene a conoscenza non dice nulla, i voti di lei saranno validi e saranno validi gli obblighi di astensione da lei assunti.8 da quel giorno nel quale il marito l'ha saputo e non s'è opposto, essa è responsabile del suo voto, e deve mantenere quanto ha promesso.
9 Ma se il marito, quando ne viene a conoscenza, le fa opposizione, egli annullerà il voto che essa ha fatto e l'obbligo di astensione che essa si è assunta alla leggera; il Signore la perdonerà.9 Se poi, quando lo seppe, egli subito vi s'oppose, ed annullò le promesse di lei e le parole con le quali aveva legato l'anima sua, il Signore le sarà propizio.
10 Ma il voto di una vedova o di una donna ripudiata, qualunque sia l'obbligo che si è assunto, rimarrà valido.10 La vedova e la repudiata manterranno i loro voti, qualunque siano.
11 Se una donna nella casa del marito farà voti o si obbligherà con giuramento ad una astensione11 La moglie che abita col marito, se si sarà obbligata con voto o giuramento,
12 e il marito ne avrà conoscenza, se il marito non dice nulla e non le fa opposizione, tutti i voti di lei saranno validi e saranno validi tutti gli obblighi di astensione da lei assunti.12 ed il marito l'ha saputo ed ha taciuto e non s'è opposto alla di lei promessa, adempirà tutto quel che promise.
13 Ma se il marito, quando ne viene a conoscenza, li annulla, quanto le sarà uscito dalle labbra, voti od obblighi di astensione, non sarà valido; il marito lo ha annullato; il Signore la perdonerà.13 Ma se egli subito vi fece opposizione, non sarà tenuta alla sua promessa, perchè il marito vi s'oppose, ed il Signore le sarà propizio.
14 Il marito può ratificare e il marito può annullare qualunque voto e qualunque giuramento, per il quale essa sia obbligata a mortificarsi.14 Se avrà fatto voto, e si sarà legata con giuramento a mortificare l'anima sua col digiuno o con l'astinenza da altre cose, sarà in arbitrio del marito che essa l'eseguisca o no.
15 Ma se il marito, da un giorno all'altro, non dice nulla in proposito, egli ratifica così tutti i voti di lei e tutti gli obblighi di astensione da lei assunti; li ratifica perché non ha detto nulla a questo proposito quando ne ha avuto conoscenza.15 Che se il marito quando l'ha saputo ha taciuto, ed ha rimandato a un altro giorno il suo giudizio, essa farà quanto ha votato e promesso, avendo egli taciuto allorchè lo seppe.
16 Ma se li annulla qualche tempo dopo averne avuto conoscenza, porterà il peso della colpa della moglie".
16 Se poi vi fece opposizione dopo averlo saputo, ne sarà lui il responsabile».
17 Queste sono le leggi che il Signore prescrisse a Mosè riguardo al marito e alla moglie, al padre e alla figlia, quando questa è ancora fanciulla, in casa del padre.17 Queste son le leggi che il Signore trasmise a Mosè, riguardanti il marito e la moglie, il padre e la figlia, tanto se questa è ancora in età di fanciulla, quanto se [già sposata] vive in casa del padre.