Scrutatio

Tuesday, 27 February 2024 - San Gabriele dell'Addolorata ( Letture di oggi)

Giosuè 21


font font righe continue righe continue righe continue righe continue font font
font

1I capifamiglia dei leviti si presentarono al sacerdote Eleazaro, a Giosuè figlio di Nun e ai capifamiglia delle tribù degli Israeliti2e dissero loro a Silo, nel paese di Canaan: "Il Signore ha comandato, per mezzo di Mosè, che ci fossero date città da abitare con i loro pascoli per il nostro bestiame".3Gli Israeliti diedero ai leviti, sorteggiandole dal loro possesso, le seguenti città con i loro pascoli, secondo il comando del Signore.4Si tirò a sorte per le famiglie dei Keatiti; fra i leviti, i figli del sacerdote Aronne ebbero in sorte tredici città della tribù di Giuda, della tribù di Simeone e della tribù di Beniamino.5Al resto dei Keatiti toccarono in sorte dieci città delle famiglie della tribù di Efraim, della tribù di Dan e di metà della tribù di Manàsse.6Ai figli di Gherson toccarono in sorte tredici città delle famiglie della tribù d'Issacar, della tribù di Aser, della tribù di Nèftali e di metà della tribù di Manàsse in Basan.7Ai figli di Merari, secondo le loro famiglie, toccarono dodici città della tribù di Ruben, della tribù di Gad e della tribù di Zàbulon.8Gli Israeliti diedero dunque a sorte queste città con i loro pascoli ai leviti, come il Signore aveva comandato per mezzo di Mosè.
9Diedero, cioè, della tribù dei figli di Giuda e della tribù dei figli di Simeone le città qui nominate.10Esse toccarono ai figli d'Aronne tra le famiglie dei Keatiti, figli di Levi, perché il primo sorteggio fu per loro.11Furono dunque date loro Kiriat-Arba, padre di Anak, cioè Ebron, sulle montagne di Giuda, con i suoi pascoli tutt'intorno;12ma diedero i campi di questa città e i suoi villaggi come possesso a Caleb, figlio di Iefunne.13Diedero ai figli del sacerdote Aronne Ebron, città di rifugio per l'omicida, con i suoi pascoli; poi Libna e i suoi pascoli,14Iattir e i suoi pascoli, Estemoa e i suoi pascoli,15Debir e i suoi pascoli, Colon e i suoi pascoli,16Ain e i suoi pascoli, Iutta e i suoi pascoli, Bet-Semes e i suoi pascoli: nove città di queste tribù.17Della tribù di Beniamino, Gàbaon e i suoi pascoli, Ghega e i suoi pascoli,18Anatot e i suoi pascoli, Almon e i suoi pascoli: quattro città.
19Totale delle città dei sacerdoti figli d'Aronne: tredici città e i loro pascoli.
20Alle famiglie dei Keatiti, cioè al resto dei leviti, figli di Keat, toccarono città della tribù di Efraim.21Fu loro data, come città di rifugio per l'omicida, Sichem e i suoi pascoli sulle montagne di Efraim; poi Ghezer e i suoi pascoli,22Chibsaim e i suoi pascoli, Bet-Coron e i suoi pascoli: quattro città.23Della tribù di Dan: Elteke e i suoi pascoli, Ghibbeton e i suoi pascoli,24Aialon e i suoi pascoli, Gat-Rimmon e i suoi pascoli: quattro città.25Di metà della tribù di Manàsse: Taanach e i suoi pascoli, Ibleam e i suoi pascoli: due città.26Totale: dieci città con i loro pascoli, che toccarono alle famiglie degli altri figli di Keat.
27Ai figli di Gherson, che erano tra le famiglie dei leviti, furono date: di metà della tribù di Manàsse, come città di rifugio per l'omicida, Golan in Basan e i suoi pascoli, Astarot con i suoi pascoli: due città;28della tribù d'Issacar, Kision e i suoi pascoli, Daberat e i suoi pascoli,29Iarmut e i suoi pascoli, En-Gannim e i suoi pascoli: quattro città;30della tribù di Aser, Miseal e i suoi pascoli, Abdon e i suoi pascoli;31Elkat e i suoi pascoli, Recob e i suoi pascoli: quattro città;32della tribù di Nèftali, come città di rifugio per l'omicida, Kades in Galilea e i suoi pascoli, Ammot-Dor e i suoi pascoli, Kartan con i suoi pascoli: tre città.33Totale delle città dei Ghersoniti, secondo le loro famiglie: tredici città e i loro pascoli.
34Alle famiglie dei figli di Merari, cioè al resto dei leviti, furono date: della tribù di Zàbulon, Iokneam e i suoi pascoli, Karta e i suoi pascoli,35Dimna e i suoi pascoli, Naalal e i suoi pascoli: quattro città;36della tribù di Ruben, come città di rifugio per l'omicida, Bezer e i suoi pascoli, Iaas e i suoi pascoli,37Kedemot e i suoi pascoli, Mefaat e i suoi pascoli: quattro città;38della tribù di Gad, come città di rifugio per l'omicida, Ramot in Gàlaad e i suoi pascoli, Macanaim e i suoi pascoli,39Chesbon e i suoi pascoli, Iazer e i suoi pascoli: in tutto quattro città.40Totale delle città date in sorte ai figli di Merari, secondo le loro famiglie, cioè il resto delle famiglie dei leviti: dodici città.
41Totale delle città dei leviti in mezzo ai possessi degli Israeliti: quarantotto città e i loro pascoli.42Ciascuna di queste città aveva intorno il pascolo; così era di tutte queste città.
43Il Signore diede dunque a Israele tutto il paese che aveva giurato ai padri di dar loro e gli Israeliti ne presero possesso e vi si stabilirono.44Il Signore diede loro tranquillità intorno, come aveva giurato ai loro padri; nessuno di tutti i loro nemici poté resistere loro; il Signore mise in loro potere tutti quei nemici.45Di tutte le belle promesse che il Signore aveva fatte alla casa d'Israele, non una andò a vuoto: tutto giunse a compimento.

Note:

Gs 21,2:ci siano date città: la tribù di Levi, che non ha autonomia politica, non ha ricevuto territorio (Gs 13,14; Gs 13,33; Gs 14,3-4; Gs 18,7), ma viene accordata ai leviti la residenza in determinate città, e diritti sui pascoli vicini (cf. Nm 35,1-8). Questo c, uno dei più recenti del libro, è la sistemazione utopistica di uno stato di fatto che può risalire all'epoca di Salomone, quando tutte le città menzionate erano effettivamente in potere di Israele. La lista può poggiare sulla ripartizione dei leviti dopo la erezione del tempio di Gerusalemme; tale lista include anche le sei città di rifugio, fatto che risponde ad una diversa intenzione.

Gs 21,5:al resto dei Keatiti: BJ aggiunge: «secondo i loro clan», conget. (cf. v 7); TM ha: «i clan della tribù». Lo stesso al v 6.

Gs 21,9:La fine del v è incerta.

Gs 21,16:Ain: («la fonte»), con il TM; BJ e mss greci leggono: «Ashan» (cf. 1Cr 6,44).

Gs 21,25:Ibleam: conget. (cf. Gs 17,11); il TM ripete: «Gat-Rimmon».

Gs 21,27:Astarot: con sir. (cf. 1Cr 6,56); il TM ha be`esterah.

Gs 21,35:Dimna: con il TM; BJ congettura: «Rimmon» secondo Gs 19,13; 1Cr 6,26 .

Gs 21,36-37:I vv 36-37, omessi dal TM, si trovano in parecchi mss ebraici; da BJ sono tradotti secondo il greco e 1Cr 6,62-63 in questo modo: «All'altro lato della sponda del Giordano di Gerico, della tribù di Ruben, Bezer nel deserto, sull'altipiano, città di rifugio per l'assassino, con i suoi pascoli, Iaas e i suoi pascoli» ecc. La volg. traduce in quest'altro modo: «della tribù di Ruben oltre il Giordano, di fronte a Gerico, le città rifugio, Bosor nel deserto, Nisor e Iazer e Iezon e Mefaat, quattro città con i loro pascoli»; il v 37 corrisponde al nostro v 38.

Gs 21,39:in tutto quattro città, con il TM; BJ, sir. e volg. hanno: «quattro città».