Scrutatio

Wenesday, 17 April 2024 - Santa Caterina Tekakwitha ( Letture di oggi)

Proverbi 3


font

I frutti della sapienza

1Figlio mio, non ti dimenticare della mia legge e custodisci nel tuo cuore i miei insegnamenti,2perchè essi ti frutteranno lunghi giorni, anni di vita e di pace.3Bontà e fedeltà non t'abbandonino mai: legatelo al collo, scrivetele sulla tavola del cuore,4e troverai grazia e avrai ottimi costumi davanti a Dio e davanti agli uomini.5Con tutto il tuo cuore abbi fiducia nel Signore e non t'appoggiare alla tua prudenza.6In tutte le tue vie pensa a lui, ed Egli guiderà i tuoi passi.7Non ti stimare saggio da te stesso: temi Dio o fuggi il male;8o sarà di salute al tuo corpo e di refrigerio alle tue ossa.9Onora Dio coi tuoi beni e colle primizie d'ogni tua rendita;10e i tuoi granai saranno pieni zeppi, e i tuoi tini rigurgiteranno di vino.11Non disdegnare, figlio mio, la disciplina del Signore, e non ti sgomentare quando Egli ti castiga;12perchè il Signore corregge quello che egli ama, come un padre fa al figlio suo diletto.13Beato l'uomo che ha acquistato la sapienza ed è ricco di prudenza.14L'acquisto di lei vai più di quello dell'argento e il suo frutto vai più dell'oro preziosissimo.15Essa vai più di tutte le ricchezze, e le cose più stimate non possono essere paragonate a lei.16Ha nella destra lunga vita, nella sinistra ricchezze e gloria.17Le sue vie son vie belle e tutti di pace i suoi sentieri.18Essa è l'albero della vita per chi l'abbraccia, ed è felice chi la tiene stretta,19il Signore colla sapienza fondò la terra e colla prudenza rese stabili i cieli.20Per la sapienza di lui scaturiron le sorgenti e le nubi si caricaron di rugiada.21Figlio mio, non perder mai di vista queste cose; abbi sempre regola e riflessione;22e ciò sarà vita per l'anima tua e ornamento pel tuo collo.23Allora tu camminerai con sicurezza per la tua strada e il tuo piede non avrà inciampi.24Se dormirai non avrai spaventi, e, coricandoti, sarà dolce il tuo sonno.25Non avrai da temere per subitaneo terrore, nè per gli attacchi violenti degli empi.26perchè il Signore sarà al tuo fianco, preserverà il tuo piede, in modo che tu non sia preso.

Regole di sapienza nelle relazioni col prossimo

27Non impedire a chi può di far del bene, e, se puoi, fallo anche tu.28Non dire al tuo amico: «V a e ritorna; domani ti darò » quando tu puoi dar subito.29Non tramar alcun male contro il tuo amico, mentre egli si fida di te.30Senza ragione non litigare con nessuno, quand'egli non t'ha fatto alcun male.31Non ti fare emulo l'uomo ingiusto. Non imitare la sua condotta.32Perchè il Signore ha in abbominio gli schernitori, e conversa amichevolmente con i semplici.33La povertà (vien mandata) dal Signore nella casa dell'empio, ma lo abitazioni dei giusti saran benedette.34Egli schernirà gli schernitori e darà la grazia ai mansueti.35I saggi possederanno la gloria, e l'esaltamento degli insensati finirà nell'ignominia.