Scrutatio

Sunday, 21 April 2024 - Sant´ Anselmo ( Letture di oggi)

Vangelo secondo Matteo 2


font

I Magi

1Nato Gesù in Betlem di Giuda al tempo del re Erode, ecco arrivare a Gerusalemme dei Magi dall'oriente e dire:2Dov'è il nato re dei Giudei? Vedemmo la sua stella in oriente e siam venuti per adorarlo.3Udito questo, Erode si turbò, e con lui tutta Gerusalemme.4E radunati tutti i principi dei sacerdoti e gli Scribi del popolo, domandò loro dove avesse a nascere il Cristo.5Ed essi gli risposero: A Betlem di Giuda; così infatti è stato scritto dal profeta:6E tu, Betlem, terra di Giuda, non sei la minima tra i capoluoghi di Giuda, chè da te uscirà il duce che governerà Israele mio popolo.7Allora, chiamati nascostamente i Magi, Erode volle sapere da loro minutamente il tempo della stella che era loro apparsa, e indirizzandoli a Betlem, disse:8Andate e cercate con diligenza il fanciullo, e quando l'avrete trovato fatemelo sapere affinchè io pure venga ad adorarlo.9Essi, udito il re, partirono; ed ecco la stella, che avevano veduta in oriente, precederli, finché, giunta sopra il luogo ov'era il fanciullo, si fermò.10Vedendo la stella, provarono grande gioia;11ed entrati nella casa, trovarono il bambino con Maria sua Madre, e prostratisi lo adorarono, poi, aperti i loro tesori, gli offrirono in dono oro, incenso e mirra.12E avvertiti in sogno di non ripassare da Erode, tornarono al loro paese per altra via.

Fuga in Egitto

13Partiti i Magi, ecco un angelo del Signore apparire a Giuseppe in sogno e dirgli: Levati, prendi il bambino e sua Madre, e fuggi in Egitto; e stai là finché non t'avviserò, perchè Erode cercherà del bambino per farlo morire.14Egli, alzatosi, durante la notte, prese il bambino e la madre di lui e si ritirò in Egitto,15ove stette fino alla morte di Erode, affinchè si adempisse quanto era stato detto dal Signore per il profeta: Dall'Egitto ho richiamato il mio Figlio.

Strage degli innocenti

16Allora Erode, vedendosi burlato dai Magi, s'irritò grandemente e mandò ad uccidere tutti i fanciulli (maschi) che erano in Betlem e in tutti i suoi dintorni, dai due anni in giù, secondo il tempo che aveva rilevato dai Magi.17Allora si adempì ciò che era stato detto per bocca del profeta Geremia:18Un grido si è udito in Rama di gran pianto e lamento: Rachele che piange i figli suoi, e non vuole esser consolata, perchè non sono più.

Ritorno dall'Egitto

19Morto Erode, ecco l'angelo del Signore apparire in sogno a Giuseppe in Egitto e dirgli:20Levati, prendi il fanciullo e la Madre di lui e va nella terra d'Israele; chè son già morti quelli che volevan la vita del fanciullo.21Ed egli, alzatosi, prese il bambino e la madre di lui e tornò nella terra d'Israele.22Ma avendo sentito che Archelao regnava in Giudea invece del padre suo Erode temette di andarvi, e avvertito in sogno, si ritirò in Galilea,23e andò a stabilirsi in una città chiamata Nazaret; onde si adempisse quello che fu detto per i profeti: Egli sarà chiamato Nazareno.