Scrutatio

Wenesday, 17 April 2024 - Santa Caterina Tekakwitha ( Letture di oggi)

Numeri 3


font

Si registrano i Leviti eletti al ministero del tabernacolo coi loro principi: e sotto accettati in luogo dei primogeniti d'Israele. Gli altri primogeniti, ch' oltrepassano il numero dei Leviti, si riscattano con denaro.

1Questa è la discendenza d'Aronne e di Mosè nel tempo, in cui il Signore parlò a Mosè sulmonte Sinai.2E questi i nomi dei figliuoli d'Aronne: il primogenito di lui Nadab, di poi Abiu, edElcazar, e Ithamar.3Questi sono i nomi dei figliuoli d'Aronne sacerdoti, che furono unti, e de' quali furonripiene, e consacrate le mani, affinché facessero le funzioni del sacerdozio.4Nadab però e Abiu morirono senza figliuoli in offerendo al cospetto del Signore del fuocostraniero nel deserto del Sinai: ed Eleazar e Ithamar fecero le funzioni dei sacerdoziosotto gli occhi d'Aronne loro padre.5E il Signore parlò a Mosè, e disse:6Fa' che si appressi la tribù di Levi, e stia dinanzi ad Aronne sacerdote, affinché loservano, o stieno di guardia,7E facciano in tutto le parti del popolo riguardo al culto sacro dinanzi al tabernacolo deltestimonio,8E ne custodiscano i vasi, e nel servizio di esso (tabernacolo) sieno occupati.9E tu offerirai i Leviti10Ad Aronne, e a' figliuoli di lui, a' quali eglino sono stati rimessi da' figliuolid'Israele. Ad Aronne, e a' figliuoli di lui assegnerai le funzioni del sacerdozio: qualunquealtro, che s'ingerisca in tal ministero, sarà messo a morte.11E il Signore parlò a Mosè, e disse:12lo ho preso da' figliuoli d'Israele i Leviti in luogo di tutti i primogeniti, che aprono iprimi l'utero della lor madre, e saran miei i Leviti.13Imperocché miei sono tutti i primogeniti: da quel tempo, in cui uccisi i primogeniti nellaterra di Egitto, io consacrai a me tutti i primi parti in Israele: dall'uomo fino aglianimali sono miei. Io il Signore.14E il Signore parlò a Mosè nel deserto del Sinai, e disse:15Novera i figliuoli di Levi secondo le case de' loro padri, e famiglie, tutti i maschi da unmese in su.16Mosè ne fece il novero, conforme avea ordinato il Signore.17E questi sono i nomi de' figliuoli di Levi, Gerson, e Caath, e Merari:18Figliuoli di Gerson Lebni, e Semei:19Figliuoli di Caath Amram, e Jesaar, Hebron, e Oziel:20Figliuoli di Merari Moholi, e Musi.21Da Gerson uscirono due famiglie, quella di Lebni, e quella di Semei:22Delle quali contati tutti i maschi da un mese in su fecero il numero di sette milacinquecento.23Questi avranno l'alloggiamento dietro al tabernacolo ad occidente,24Sotto Eliasaph, figliuolo di Lael, loro principe.25E veglieranno sopra il tabernacolo dell'alleanza.26Avranno cura dello stesso tabernacolo, e delle sue coperte, della tenda, che si tira davantialla porta del tabernacolo dell'alleanza, e delle cortine dell'atrio: del velo parimente,che si sospende all'ingresso dell'atrio del tabernacolo, e di tutto quel che serve alministero dell'altare, delle corde del tabernacolo, e di tutti i suoi utensili.27La discendenza di Caath avrà le famiglie degli Amramiti, e Gesaariti, e degli Ebroniti, edegli Ozieliti. Queste sono le famiglie de' Caathiti pe' loro nomi.28La somma di tutti i maschi da un mese in su, otto mila secento avranno cura del santuario,29E avranno alloggiamento dalla parte di mezzodì.30E il loro principe sarà Elisaphan, figliuolo di Oziel:31Ed eglino avranno cura dell'arca, e della mensa, e del candeliere, degli altari, e de' vasidel santuario, che servono al ministero, e del velo, e di tutte le robe, che van con queste.32Ed Eleazaro, figliuolo d'Aronne sacerdote, e primo principe de' Leviti, soprintenderà aquelli che hanno la custodia dell'arca.33Sotto Merari saranno le famiglie de' Moholiti, e dei Musiti, de' quali fu fatto il noveronei loro nomi:34Tutti i maschi da un mese in su seimila dugento.35Il loro principe Suriel, figliuolo di Abihaiel: avranno gli alloggiamenti a settentrione.36Saranno sotto la loro cura le tavole del tabernacolo, e le stanghe, e le colonne colle lorobasi, e tutte le cose, che vanno con queste.37E parimente le colonne, che circondano l'atrio, colle loro basi, e i chiodi, e le funi.38Mosè e Aronne coi suoi figliuoli avranno l'alloggiamento dinanzi al tabernacolodell'alleanza ad oriente, vegliando alla custodia del santuario in mezzo a' figliuolid'Israele: qualunque straniero vi si accosti, sarà messo a morte.39Tutti i Leviti di sesso mascolino da un mese in su, che furon contati famiglia per famigliada Mosè e da Aronne secondo il comandamento del Signore, furono ventidue mila.40E il Signore disse a Mosè: Conta i primogeniti maschi de' figliuoli d'Israele da un mese insu, e tienne registro.41E in vece di tutti i primogeniti de' figliuoli d'Israele, separerai per me i Leviti. Io sonoil Signore. E i loro bestiami in vece di tutti i primogeniti de' bestiami de' figliuolid'Israele.42Mosè fece registro dei primogeniti de' figliuoli d'Israele, conforme aveva ordinato ilSignore.43E i maschi registrati pe' loro nomi da un mese in su furono ventidue mila dugentosettantatré.44E il Signore parlò a Mosè, e disse:45Prendi i Leviti in luogo de' primogeniti dei figliuoli d'Israele, e i bestiami dei Leviti invece de' bestiami di quelli, e i Leviti saranno miei. Io sono il Signore.46E pel prezzo de' dugento settantatré primogeniti dei figliuoli d'Israele, i quali sono soprail numero dei Leviti,47Prenderai cinque sicli per testa al peso del santuario. Il siclo contiene venti oboli.48E darai questo denaro ad Aronne, e a' figliuoli di lui pe' primogeniti, che sono di più.49Prese adunque Mosè il denaro per quelli che erano di più, e pe' quali si pagava il riscattoa' Leviti.50Per questi primogeniti de' figliuoli d'Israele mille trecento sessantacinque sicli al pesodel santuario.51E lo diede ad Aronne, e a' suoi figliuoli secondo l'ordine datogli dal Signore.

Note:

3,1:Questa è la discendenza d'Aronne e di Mosè. De' figliuoli di Mosè non si fa qui parola; onde per discendenza di Mosè alcuni intendono la stessa discendenza di Aronne, per ché essendo essi fratelli germani, i posteri dell'uno si contavano come posteri anche dell'altro. Del rimanente questo gran Legislatore e condottiero degli Ebrei non parla quasi mai dei suoi figliuoli, non gl'innalzò, mentre visse, nè lasciò loro alcuna prerogativa alla sua morte, ed ei rimasero confusi nella moltitudine. Vedi Paralip. lib. 1. cap. XXXII. vers. 12. 13. 14. 15.

3,4:Sotto gli occhi d'Aronne. Dipendenti dagli ordini di lui lo ajutavano nelle funzioni del ministero.

3,6:Affinché lo servano ec. Tutta la tribù di Levi fu destinata al servizio del tabernacolo. Aronne e i suoi figliuoli ebbero la dignità del sacerdozio per offerire a Dio i sacrifizj, i pani, le libagioni, l'incenso, il sangue delle vittime. I Leviti furono soggetti ad Aronne e agli altri sacerdoti per servire ne' ministeri inferiori più faticosi e comuni; ma questi non si accostavan mai all'altare.

3,7:E facciano in tutto le parti del popolo riguardo al culto. Servano al tabernacolo del Signore e al suo culto a nome di tutto il popolo. A tutto il popolo doveva appartenere l'incarico di servir il Signore, le veci del popolo dapprima le fecero i primogeniti, indi i Leviti (vers. 12.), i quali, come si dice vers. 9. 10. sono dati dal popolo a Dio per servirlo in vece dello stesso popolo e sono dati ancor da questo a' sacerdoti per servir e Dio sotto di essi. Qui tutti i Leviti sono chiamati Nathinei, cioè dati, donati a Dio pel servigio del suo tabernacolo. Vedi Esdr. lib. 1. cap. II. 43.

3,12:E saran miei i Leviti. Perché io per una gratuita liberissima elezione gli ho voluti per me: imperocchè se in alcuni luoghi ( Exod. XXXII. 29., Deuter. XXXIII. 9. ) sembra dirsi, che i figliuoli di Levi meritarono quest'onore per lo zelo mostrato nel punire gli adoratori del vitel d'oro, ciò non due intendersi della elezione di essi, la quale era fatto già avanti, ma piuttosto della conformazione, che Dio fece allora dello elezione già fatta e manifestata a Mosè. Veggonsi infatti prima dell'adorazione del vitello le leggi, che debbono osservare i sacerdoti della stirpe di Levi, e la loro consacrazione e le vesti, che debbon portare: che se non si parla ancora in quei luoghi di tutto la intera tribù, notisi, che fissato in essa il sacerdozio, la sua destinazione alle funzioni minori del tabernacolo ne veniva come per conseguenza.

3,15:Da un mese in su. Per aver un maggior numero di Leviti da sostituire ad altrettanti primogeniti si contarono qui gli uomini della tribù di Levi da un mese in poi.

3,25:Veglieranno sopra il tabernacolo ec. Invigileranno alla custodia delle cose del tabernacolo, che ad essi saranno affidate. Intendasi nello stesso modo la stessa frase, vers. 28. La custodia del tabernacolo apparteneva a' sacerdoti, vers. 31.

3,26:Dello stesso tabernacolo e delle sue coperte, ec. Per nome di tabernacolo intendi il velo interiore del tabernacolo fatto delle dieci cortine, Exod. XXVI. 1. 6. Le coperte sono il velo di tela di Cilicia e quelle di pelli rosse e quelle di pelli violette.

3,28:Avranno cura del Santuario. Delle cose del Santuario, Che sono di poi noverate, vers. 38.

3,31:E del velo. Di quel velo, che pende dinanzi al Santo de' Santi; nel qual velo involgevasi l'arca portata da' Caathiti: gli altri veli li portavano i Gersoniti.

3,32:Primo principe de' Leviti. Eleazaro esercitava sopra tutti i Leviti un'autorità simile a quella, che Aronne esercitava sopra i sacerdoti; ma ed egli e tutti e tutte le cose erano sotto la suprema autorità di Aronne.

3,39:Tutti i Leviti...., furono ventidue mila. Masse insieme le somme di settemila cinquecento Gersoniti, di ottomila Caathiti, di seimila dugento Meraritli, si ha il totale di ventiduemila trecento: ma trecento sono lasciati indietro, perché erano primogeniti; onde come già consacrati a Dio non potean computarsi nel numero de' Leviti, che devono permutarsi co' primogeniti di tutto Israele; mentre essendo eglino ancora primogeniti avean bisogno d'esser riscattati.

3,47:Prenderai cinque sicli per testa ec. Alcuni Rabbini dicono, che furon tirati a sorte que' primogeniti fino al numero di ducento settantatre, i quali non potendo essere permutati pagarono cinque sicli per uno.