Scrutatio

Friday, 14 June 2024 - Sant´ Eliseo ( Letture di oggi)

Giuditta 1


font

Nabuchodonosor, vinto il re de' Medi, vuoi comandare a tutti i regni, e manda ambasciatori, i quali essendo rimandati senza onore, giura sdegnato di farne vendetta.

1Adunque Arphaxad re de' Medi avea soggettate al suo impero molte nazioni, ed egli edificò una città fortissima, cui diede il nome di Ecbatana.2E fece le sue mura di pietre tagliate a squadra, le quali mura aveano settanta cubiti di larghezza, e trenta di altezza; e alle sue torri diede cento cubiti di altezza.3E queste eran quadrate, e ognuno de lati teneva lo spazio di venti piedi; e fece le sue porte eguali in altezza alle torri:4E si gloriava come possente pel valore de suoi eserciti, e pe' famosi suoi cocchi.5Adunque Nabucodonosor re degli Assiri, il quale regnava nella gran città di Ninive, l'ammo duodecimo del suo regno venne a battaglia con Arphaxad, e lo vinse.6Nella gran pianura detta Ragau presso all'Eufrate, e al Tigri, e a Jadason nella campagna di Erioch re degli Elici.7Allora divenne famoso il regno di Nabucodonosor, e il suo cuoresi gonfiò, ed ei mandò ambasciatori a tutti gli abitatori della Cilicia, di Damasco, e del Libano,8E a popoli, che dimorano sul Carmelo, e in Cedar, e agli abitanti della Galilea, e della vasta campagna di Esdrelon,9E a tutti quelli della Samaria, e di là dal Giordano fino a Gerusalemme, e in tutta la terra di Jesse sino ai confini di Etiopia.10A tutti questi spedì ambasciatori Nabucodonosor re degli Assiri:11E questi, tutti d'accordo non si piegarono a suoi voleri, rimandarono coloro colle mani vuote, e gli cacciarono con ignominia.12Allora Nabuchodonosor irato contro tutti que paesi, giurò pel suo trono, e pel suo regno, che avrebbe presa vendetta di tutte quelle genti.

Note:

1,1:Adunque Arphaxad ec. La particella adunque fa vedere, che questa storia è levata dalle antiche cronache degli Ebrei, nelle quali andava congiunta con altri avvenimenti anteriori. Arphaxad è Phraorte figliuolo e successore di Deioce, il qual Deioce fu primo re dei Medi, e cominciò a edificare Ecbatane, la quale fu ingrandita e ornata dal figliuolo.

1,2:Settanta cubiti di larghezza, e trenta ec. il Greco mette settanta cubiti di altezza, e cinquanta di larghezza.

1,8:E fece le sue porte eguali in altezza alle torri. Le porte della città agguagliavano le torri nella loro altezza; così le porte di Ecbatane erano alte cento cubiti.

1,5:Nabuchodonosor re degli Assiri, ec. Questo re di Ninive propriamente si chiamava Saosduchin; ma vedesi da altri luoghi delle Scritture, che gli Ebrei davano il nome di Nabuchodonosor ai principi de' paesi oltre l'Eufrate. Nel capo XIV. di Tobia v. 17. secondo il testo Greco il re Nahopolassaro è chiamato Nabuchodonosor.

1,8:Nella gran pianura detta Ragau... e a Jadason ec. Si vede, che la guerra durò del tempo, e vi furono varie battaglie, e Nabuchodonosor per tutto ebbe vittoria. La campagna di Ragau può essere la campagna di Rages città rammentata più volte nel libro di Tobia. Jadasau potrebbe essere il fiume Idaspe, che così porta il teste greco, dove parimente in vece di Arioch re degli Elici, si legge Arioch re degli Elimei.

1,8:E in Cedar.Cedar e l'Arabia deserta. Nella vasta campagna di Esdrelon, credesi, che s'intenda la famosa valle di Jezrael, come legge il Siriaco.

1,9:La terra di Jesse. Altrimenti di Gessen nel basso Egitto, terra famosa per essere stata assai tempo abitazione dei discendenti di Abramo.

1,12:Giuro... che avrebbe presa vendetta di tutte quelle genti. In Latino difendersi vale sovente lo stesso, che far vendetta. Cosi Rom. XIII 19., e in altri luoghi delle Scrittura.