Scrutatio

Saturday, 20 April 2024 - Beata Chiara Bosatta ( Letture di oggi)

Secondo libro di Samuele 21


font
BIBBIA CEI 2008NEW AMERICAN BIBLE
1 Al tempo di Davide ci fu una carestia per tre anni; Davide cercò il volto del Signore e il Signore gli disse: "Su Saul e sulla sua casa pesa un fatto di sangue, perché egli ha fatto morire i Gabaoniti".1 During David's reign there was a famine for three successive years. David had recourse to the LORD, who said, "There is bloodguilt on Saul and his family because he put the Gibeonites to death."
2 Allora il re chiamò i Gabaoniti e parlò loro. I Gabaoniti non erano del numero degli Israeliti, ma un resto degli Amorrei, e gli Israeliti avevano giurato loro; Saul però, nel suo zelo per gli Israeliti e per quelli di Giuda, aveva cercato di sterminarli.2 So the king called the Gibeonites and spoke to them. (Now the Gibeonites were not Israelites, but survivors of the Amorites; and although the Israelites had given them their oath, Saul had attempted to kill them off in his zeal for the men of Israel and Judah.)
3 Davide disse ai Gabaoniti: "Che devo fare per voi? In che modo espierò, perché voi benediciate l'eredità del Signore?".3 David said to the Gibeonites, "What must I do for you and how must I make atonement, that you may bless the inheritance of the LORD?"
4 I Gabaoniti gli risposero: "Fra noi e Saul e la sua casa non è questione d'argento o d'oro, né ci riguarda l'uccidere qualcuno in Israele". Il re disse: "Quello che voi direte io lo farò per voi".4 The Gibeonites answered him, "We have no claim against Saul and his house for silver or gold, nor is it our place to put any man to death in Israel." Then he said, "I will do for you whatever you propose."
5 Quelli risposero al re: "Di quell'uomo che ci ha distrutti e aveva fatto il piano di sterminarci, perché più non sopravvivessimo entro alcun confine d'Israele,5 They said to the king, "As for the man who was exterminating us and who intended to destroy us that we might have no place in all the territory of Israel,
6 ci siano consegnati sette uomini tra i suoi figli e noi li impiccheremo davanti al Signore in Gàbaon, sul monte del Signore". Il re disse: "Ve li consegnerò".6 let seven men from among his descendants be given to us, that we may dismember them before the LORD in Gibeon, on the LORD'S mountain." The king replied, "I will give them up."
7 Il re risparmiò Merib-Bàal figlio di Giònata, figlio di Saul, per il giuramento che Davide e Giònata, figlio di Saul, si erano fatto davanti al Signore;7 The king, however, spared Meribbaal, son of Jonathan, son of Saul, because of the LORD'S oath that formed a bond between David and Saul's son Jonathan.
8 ma il re prese i due figli che Rizpà figlia di Aià aveva partoriti a Saul, Armonì e Merib-Bàal e i cinque figli che Meràb figlia di Saul aveva partoriti ad Adrièl il Mecolatita figlio di Barzillài.8 But the king took Armoni and Meribbaal, the two sons that Aiah's daughter Rizpah had borne to Saul, and the five sons of Saul's daughter Merob that she had borne to Adriel, son of Barzillai the Meholathite,
9 Li consegnò ai Gabaoniti, che li impiccarono sul monte, davanti al Signore. Tutti e sette perirono insieme. Furono messi a morte nei primi giorni della mietitura, quando si cominciava a mietere l'orzo.
9 and surrendered them to the Gibeonites. They then dismembered them on the mountain before the LORD. The seven fell at the one time; they were put to death during the first days of the harvest--that is, at the beginning of the barley harvest.
10 Allora Rizpà, figlia di Aià, prese il mantello di sacco e lo tese, fissandolo alla roccia, e stette là dal principio della mietitura dell'orzo finché dal cielo non cadde su di loro la pioggia. Essa non permise agli uccelli del cielo di posarsi su di essi di giorno e alle bestie selvatiche di accostarsi di notte.10 Then Rizpah, Aiah's daughter, took sackcloth and spread it out for herself on the rock from the beginning of the harvest until rain came down on them from the sky, fending off the birds of the sky from settling on them by day, and the wild animals by night.
11 Fu riferito a Davide quello che Rizpà, figlia di Aià, concubina di Saul, aveva fatto.11 When David was informed of what Rizpah, Aiah's daughter, the concubine of Saul, had done,
12 Davide andò a prendere le ossa di Saul e quelle di Giònata suo figlio presso i cittadini di Iabès di Gàlaad, i quali le avevano portate via dalla piazza di Beisan, dove i Filistei avevano appeso i cadaveri quando avevano sconfitto Saul sul Gelboe.12 he went and obtained the bones of Saul and of his son Jonathan from the citizens of Jabesh-gilead, who had carried them off secretly from the public square of Beth-shan, where the Philistines had hanged them at the time they killed Saul on Gilboa.
13 Egli riportò le ossa di Saul e quelle di Giònata suo figlio; poi si raccolsero anche le ossa di quelli che erano stati impiccati.13 When he had brought up from there the bones of Saul and of his son Jonathan, the bones of those who had been dismembered were also gathered up.
14 Le ossa di Saul e di Giònata suo figlio, come anche le ossa degli impiccati furono sepolte nel paese di Beniamino a Zela, nel sepolcro di Kis, padre di Saul; fu fatto quanto il re aveva ordinato. Dopo, Dio si mostrò placato verso il paese.
14 Then the bones of Saul and of his son Jonathan were buried in the tomb of his father Kish at Zela in the territory of Benjamin. After all that the king commanded had been carried out, God granted relief to the land.
15 I Filistei mossero di nuovo guerra ad Israele e Davide scese con i suoi sudditi a combattere contro i Filistei. Davide era stanco15 There was another battle between the Philistines and Israel. David went down with his servants and fought the Philistines, but David grew tired.
16 e Isbi-Benòb, uno dei figli di Rafa, che aveva una lancia del peso di trecento sicli di rame ed era cinto di una spada nuova, manifestò il proposito di uccidere Davide;16 Dadu, one of the Rephaim, whose bronze spear weighed three hundred shekels, was about to take him captive. Dadu was girt with a new sword and planned to kill David,
17 ma Abisài, figlio di Zeruià, venne in aiuto al re, colpì il Filisteo e lo uccise. Allora i ministri di Davide gli giurarono: "Tu non uscirai più con noi a combattere e non spegnerai la lampada d'Israele".
17 but Abishai, son of Zeruiah, came to his assistance and struck and killed the Philistine. Then David's men swore to him, "You must not go out to battle with us again, lest you quench the lamp of Israel."
18 Dopo, ci fu un'altra battaglia contro i Filistei, a Gob; allora Sibbecài il Cusatita uccise Saf, uno dei figli di Rafa.
18 After this there was another battle with the Philistines in Gob. On that occasion Sibbecai, from Husha, killed Saph, one of the Rephaim.
19 Ci fu un'altra battaglia contro i Filistei a Gob; Elcanàn, figlio di Iair di Betlemme, uccise il fratello di Golia di Gat: l'asta della sua lancia era come un subbio di tessitori.
19 There was another battle with the Philistines in Gob, in which Elhanan, son of Jair from Bethlehem, killed Goliath of Gath, who had a spear with a shaft like a weaver's heddle-bar.
20 Ci fu un'altra battaglia a Gat, dove si trovò un uomo di grande statura, che aveva sei dita per mano e per piede, in tutto ventiquattro dita: anch'egli era nato a Rafa.20 There was another battle at Gath in which there was a man of large stature with six fingers on each hand and six toes on each foot--twenty-four in all. He too was one of the Rephaim.
21 Costui insultò Israele, ma lo uccise Giònata, figlio di Simeà, fratello di Davide.21 And when he insulted Israel, Jonathan, son of David's brother Shimei, killed him.
22 Questi quattro erano nati a Rafa, in Gat. Essi perirono per mano di Davide e per mano dei suoi ministri.22 These four were Rephaim in Gath, and they fell at the hands of David and his servants.