Scrutatio

Friday, 21 June 2024 - San Luigi Gonzaga ( Letture di oggi)

Cantico 1


font

1Cantico dei Cantici, che è di Salomone.2Bàciami con i baci della tua bocca: le tue carezze sono migliori del vino.3I tuoi profumi sono soavi a respirare, aroma che si effonde è il tuo nome: per questo ti amano le fanciulle.4Attirami a te, corriamo! Fammi entrare, o re, nelle tue stanze: esulteremo e gioiremo per amore tuo, celebreremo i tuoi amori più che il vino. Come a ragione ti si ama!5Io sono bruna ma graziosa, figlie di Gerusalemme, come le tende di Kedar, come le cortine di Salomone.6Non badate se sono brunetta: mi ha abbronzata il sole. I figli di mia madre si sono adirati con me; m'hanno posto a guardia delle vigne, ma la mia, la mia vigna non ho custodito.7Dimmi, o tu che il mio cuore ama, dove pasci il gregge? Dove lo fai riposare a mezzogiorno, per non essere come una che si vela in vista dei greggi dei tuoi compagni?8Poiché non lo sai, o la più bella delle donne, segui le orme dei greggi e pascola le tue caprette su, presso le tende dei pastori.9A una cavalla sotto i cocchi di faraone io ti paragono, o mia amica!10Belle le tue guance fra gli orecchini e il tuo collo fra le perle.11Noi faremo per te orecchini d'oro con puntini d'argento.12Mentre il re è nel suo recinto, il mio nardo effonde il suo profumo.13Un sacchetto di mirra è per me il mio Diletto, pernotta fra i miei seni.14Un grappolo di cipro è per me il mio Diletto, nelle vigne di Engaddi.15Ecco, sei bella, amica mia, ecco, sei bella: i tuoi occhi sono colombe.16Ecco, sei bello, mio Diletto, anzi, incantevole. Ma anche il nostro letto è florido:17cedri, le travi della nostra casa, cipressi, il nostro soffitto!