Scrutatio

Tuesday, 28 May 2024 - Santi Emilio, Felice, Priamo e Feliciano ( Letture di oggi)

Sofonia 1


font
NOVA VULGATABIBBIA MARTINI
1 Verbum Domini, quod factum est ad Sophoniam filium Chusi filii Godoliaefilii Amariae filii Ezechiae, in diebus Iosiae filii Amon regis Iudae.
1 Parola del Signore rivelata a Sofonia figliuolo di Chusi, figliuolo di Godolia, figliuolo di Amaria, figliuolo di Ezechia a' tempi di Giosia figliuolo di Amon, re di Giuda.
2 “ Auferens auferam omnia
a facie terrae,
dicit Dominus,
2 Io sgombrerò di ogni cosa la terra, dice il Signore.
3 auferam hominem et pecus,
auferam volatile caeli
et pisces maris.
Et ruinae impiorum erunt;
et disperdam homines a facie terrae,
dicit Dominus.
3 Ne sgombrerò gli uomini, e i bestiami; ne sgombrerò gli uccelli dell'aria, e i pesci del mare, e andranno in rovina gli empj,e dispergerò dalla faccia della terra gli uomini, dice il Signore.
4 Et extendam manum meam super Iudam
et super omnes habitantes Ierusalem;
et disperdam de loco hoc reliquias Baal
et nomina aedituorum cum sacerdotibus
4 E stenderò la mia mano sopra Giuda, e sopra tutti gli abitanti di Gerusalemme, e sperderò da questo luogo gli avanzi di Baal e i nomi de' portinaj, e de' sacerdoti.
5 et eos, qui adorant super tecta
militiam caeli
et adorant et iurant in Domino
et iurant in Melchom,
5 E quelli, che adorano sui solai la milizia del cielo, e quelli, che adorano, e giurano pel Signore, e giurano per Melchom.
6 et qui avertuntur de post tergum Domini,
et qui non quaerunt Dominum nec investigant eum ”.
6 E que', che hanno lasciato di andar dietro al Signore, e que', che non cercano il Signore, e non vanno in traccia di lui.
7 Silete a facie Domini Dei,
quia iuxta est dies Domini;
quia praeparavit Dominus hostiam,
sanctificavit vocatos suos.
7 State in silenzio dinanzi al Signore Dio, perchè il giorno del Signore è vicino, il Signore ha preparata la vittima, ha preparati i suoi convitati.
8 “ Et erit in die hostiae Domini:
visitabo super principes
et super filios regis
et super omnes, qui induti sunt
veste peregrina;
8 E in quel giorno della vittima del Signore io visiterò i principi, e i figliuoli del re, e tutti quelli, che sono vestiti di abito straniero.
9 et visitabo super omnem,
qui arroganter ingreditur super limen in die illa,
qui complent domum domini sui
iniquitate et dolo.
9 E visiterò in quel giorno tutti quelli,che entrano con fasto nel liminare, e la casa del Signore Dio loro riempiono d'ingiustizia, e di fraude.
10 Et erit in die illa,
dicit Dominus,
vox clamoris a porta Piscium,
et ululatus ab urbe Nova,
et contritio magna a collibus.
10 In quel giorno, dice il Signore, saranno voci, e strida dalla porta dei pesci, e urla dalla seconda, e grande afflizione sulle colline.
11 Ululate, habitatores Pilae,
quia interiit omnis populus Chanaan,
disperierunt omnes involuti argento.
11 Gettate urli, o abitatori di Pila; tutto il popolo di Chanaan è ammutolito; sono periti tutti que', che erano rinvolti nell argento.
12 Et erit in tempore illo:
scrutabor Ierusalem in lucernis
et visitabo super viros
defixos in faecibus suis,
qui dicunt in cordibus suis:
“Non faciet bene Dominus
et non faciet male”.
12 Sarà allora, che io anderò ricercando Gerusalemme colla lucerna alla mano, e anderò a cercare gli uomini fitti nelle loro immondezze, i quali di cono in cuor loro: il Signore non farà del bene, e non farà del male.
13 Et erunt opes eorum in direptionem,
et domus eorum in desertum;
et aedificabunt domos
et non habitabunt,
et plantabunt vineas
et non bibent vinum earum ”.
13 E le loro sostanze saranno saccheggiate, e le loro case un deserto; e faran dei palazzi, ma non gli abiteranno; e pianteranno vigne, e non ne beranno il vino.
14 Iuxta est dies Domini magnus,
iuxta et velox nimis;
vox diei Domini amara,
tribulabitur ibi fortis.
14 E vicino il giorno grande del Signore, egli è vicino, e si avanza con grande celerità; amaro è il suono del dì del Signore; allora i potenti saranno in affanni.
15 Dies irae dies illa,
dies tribulationis et angustiae,
dies vastitatis et desolationis,
dies tenebrarum et caliginis,
dies nebulae et turbinis,
15 Giorno d'ira egli è quello, giorno di tribolazione, e di angustia, giorno di calamità, e di miseria, giorno di tenebre, di caligine, giorno di nebbia, e di bufera,
16 dies tubae et clangoris
super civitates munitas
et super angulos excelsos.
16 Giorno della tromba strepitante contro le città forti, e contro le eccelse e torri.
17 Et tribulabo homines,
et ambulabunt ut caeci,
quia Domino peccaverunt;
et effundetur sanguis eorum sicut humus,
et viscera eorum sicut stercora.
17 Io tribolerò gli uomini, e cammineranno come ciechi, perchè han peccato contro il Signore, e il loro sangue si spargerà come polvere, e i loro corpi saran gettati come sozzura.
18 Sed et argentum eorum et aurum eorum
non poterit liberare eos
in die irae Domini;
in igne zeli eius
devorabitur omnis terra,
quia consummationem cum festinatione faciet
cunctis habitantibus terram.
18 Ma né il loro argento, né l'oro non potrà liberarli nel di dell'ira del Signore; dal fuoco dello zelo di lui sarà divorata tutta la terra, perchè egli farà prontamente sterminio di tutti quelli, che l'abitano.