Anziani


Uomini rivestiti di autorità nelle Sinagoghe ebraiche (Lc 7,3), nel Sinedrio di Gerusalemme (Mc 14,43.53; 15,1) e nelle comunità cristiane primitive (At 11,30; 14,23; 15,22). Alle volte, nel NT, " anziani ", o " presbiteri " sembrano essere sinonimi di ispettori o " vescovi " (Fil 1,1; Tt 1,5.7). Giovanni Calvino (1509-1564) distingueva tra " anziani maestri " (ordinati pastori) e " anziani governanti " (laici). Questa distinzione esiste ancora nelle Chiese Riformate e Presbiteriane. Cf Vescovo; Laico; Presbitero.

Fonte: Dizionario sintetico di Teologia (G.O Collins, E.G. Farrugia)
Visite: 24