Analogia dell'ente


In teologia, l'analogia regola il nostro parlare di Dio in termini umani e indica che nessuna informazione che ci venga comunicata in questo modo viola l'assoluto mistero di Dio. Come dice il Concilio Lateranense IV, qualsiasi somiglianza tra il Creatore e le creature è caratterizzata da una dissomiglianza ancora maggiore (cf DS 806; FCC 6.067). Esiste una differenza infinita tra l'affermazione " Dio è " e l'affermazione " le creature sono ". Cf Concilio Lateranense IV; Dio; Mistero; Theologia Crucis; Tomismo.

Fonte: Dizionario sintetico di Teologia (G.O Collins, E.G. Farrugia)
Visite: 31