Ambone


Leggìo dal quale si legge o si canta. Per molto tempo, l'ambone era praticamente scomparso come attrezzo liturgico ufficiale, in quanto lo spazio valido era monopolizzato dall'altare, dal pulpito e, nella cattedrale, dal trono del vescovo. Il Concilio Vaticano II ha contribuito al ritorno dell'ambone con l'insegnare che è Cristo che parla quando in chiesa si legge la Scrittura (SC 7).

Fonte: Dizionario sintetico di Teologia (G.O Collins, E.G. Farrugia)
Visite: 11