Scrutatio

Monday, 15 April 2024 - San Damiano de Veuster ( Letture di oggi)

Salmi 75


font
NOVA VULGATABIBBIA
1 Magistro chori. Secundum " Ne destruxeris ".
Psalmus. Asaph. Canticum
.
1 'Al maestro del coro. Su "Non dimenticare". Salmo. Di Asaf. Canto.'
2 Confitebimur tibi, Deus;
confitebimur et invocabimus nomen tuum:
narrabimus mirabilia tua.
2 Noi ti rendiamo grazie, o Dio, ti rendiamo grazie:
invocando il tuo nome, raccontiamo le tue meraviglie.

3 Cum statuero tempus,
ego iustitias iudicabo.
3 Nel tempo che avrò stabilito
io giudicherò con rettitudine.
4 Si liquefacta est terra et omnes, qui habitant in ea,
ego confirmavi columnas eius.
4 Si scuota la terra con i suoi abitanti,
io tengo salde le sue colonne.

5 Dixi gloriantibus: “ Nolite gloriari! ”
et delinquentibus: “Nolite exaltare cornu!
5 Dico a chi si vanta: "Non vantatevi".
E agli empi: "Non alzate la testa!".
6 Nolite exaltare in altum cornu vestrum;
nolite loqui adversus Deum proterva ”.
6 Non alzate la testa contro il cielo,
non dite insulti a Dio.

7 Quia neque ab oriente neque ab occidente
neque a desertis exaltatio.
7 Non dall'oriente, non dall'occidente,
non dal deserto, non dalle montagne
8 Quoniam Deus iudex est:
hunc humiliat et hunc exaltat.
8 ma da Dio viene il giudizio:
è lui che abbatte l'uno e innalza l'altro.

9 Quia calix in manu Domini
vini meri plenus mixto.
Et inclinavit ex hoc in hoc;
verumtamen usque ad faeces epotabunt,
bibent omnes peccatores terrae.
9 Poiché nella mano del Signore è un calice
ricolmo di vino drogato.
Egli ne versa:
fino alla feccia ne dovranno sorbire,
ne berranno tutti gli empi della terra.

10 Ego autem annuntiabo in saeculum,
cantabo Deo Iacob.
10 Io invece esulterò per sempre,
canterò inni al Dio di Giacobbe.
11 Et omnia cornua peccatorum confringam,
et exaltabuntur cornua iusti.
11 Annienterò tutta l'arroganza degli empi,
allora si alzerà la potenza dei giusti.