Scrutatio

Monday, 15 April 2024 - San Damiano de Veuster ( Letture di oggi)

Salmi 115


font
NOVA VULGATABIBBIA
1 Non nobis, Domine, non nobis,
sed nomini tuo da gloriam
super misericordia tua et veritate tua.
1 Non a noi, Signore, non a noi,
ma al tuo nome da' gloria,
per la tua fedeltà, per la tua grazia.
2 Quare dicent gentes:
“ Ubi est Deus eorum? ”.
2 Perché i popoli dovrebbero dire:
"Dov'è il loro Dio?".
3 Deus autem noster in caelo;
omnia, quaecumque voluit, fecit.
3 Il nostro Dio è nei cieli,
egli opera tutto ciò che vuole.

4 Simulacra gentium argentum et aurum,
opera manuum hominum.
4 Gli idoli delle genti sono argento e oro,
opera delle mani dell'uomo.
5 Os habent et non loquentur,
oculos habent et non videbunt.
5 Hanno bocca e non parlano,
hanno occhi e non vedono,
6 Aures habent et non audient,
nares habent et non odorabunt.
6 hanno orecchi e non odono,
hanno narici e non odorano.
7 Manus habent et non palpabunt,
pedes habent et non ambulabunt;
non clamabunt in gutture suo.
7 Hanno mani e non palpano,
hanno piedi e non camminano;
dalla gola non emettono suoni.
8 Similes illis erunt, qui faciunt ea,
et omnes, qui confidunt in eis.
8 Sia come loro chi li fabbrica
e chiunque in essi confida.

9 Domus Israel speravit in Domino:
adiutorium eorum et scutum eorum est.
9 Israele confida nel Signore:
egli è loro aiuto e loro scudo.
10 Domus Aaron speravit in Domino:
adiutorium eorum et scutum eorum est.
10 Confida nel Signore la casa di Aronne:
egli è loro aiuto e loro scudo.
11 Qui timent Dominum, speraverunt in Domino:
adiutorium eorum et scutum eorum est.
11 Confida nel Signore, chiunque lo teme:
egli è loro aiuto e loro scudo.

12 Dominus memor fuit nostri
et benedicet nobis:
benedicet domui Israel,
benedicet domui Aaron,
12 Il Signore si ricorda di noi, ci benedice:
benedice la casa d'Israele,
benedice la casa di Aronne.

13 benedicet omnibus, qui timent Dominum,
pusillis cum maioribus.
13 Il Signore benedice quelli che lo temono,
benedice i piccoli e i grandi.

14 Adiciat Dominus super vos,
super vos et super filios vestros.
14 Vi renda fecondi il Signore,
voi e i vostri figli.
15 Benedicti vos a Domino,
qui fecit caelum et terram.
15 Siate benedetti dal Signore
che ha fatto cielo e terra.
16 Caeli, caeli sunt Domino,
terram autem dedit filiis hominum.
16 I cieli sono i cieli del Signore,
ma ha dato la terra ai figli dell'uomo.
17 Non mortui laudabunt te, Domine,
neque omnes, qui descendunt in silentium,
17 Non i morti lodano il Signore,
né quanti scendono nella tomba.
18 sed nos, qui vivimus, benedicimus Domino
ex hoc nunc et usque in saeculum.
18 Ma noi, i viventi, benediciamo il Signore
ora e sempre.