1Figli di Ìssacar: Tola, Pua, Iasub, Simron: quattro. 2Figli di Tola: Uzzi, Refaià, Ierièl. Iacmài, Ibsam, Samuele, capi dei casati di Tola, uomini valorosi. Nel censimento al tempo di Davide il loro numero era di ventiduemilaseicento. 3Figli di Uzzi: Izrachia. Figli di Izrachia: Michele, Abdia, Gioele... Issia: cinque, tutti capi. 4Secondo il censimento, eseguito per casati, avevano trentaseimila uomini nelle loro schiere armate per la guerra, poiché abbondavano di mogli e di figli. 5I loro fratelli, appartenenti a tutti i clan di Ìssacar, uomini valorosi, nel censimento erano ottantasettemila in tutto.
6Figli di Beniamino: Bela, Beker e Iedaièl; tre. 7Figli di Bela: Ezbon, Uzzi, Uzzièl, Ierimòt, Iri, cinque capi dei loro casati, uomini valorosi; ne furono censiti ventiduemilatrentaquattro. 8Figli di Beker: Zemira, Ioas, Eliezer, Elioenài, Omri, Ieremòt, Abia, Anatòt e Alèmet; tutti costoro erano figli di Beker. 9Il loro censimento, eseguito secondo le loro genealogie in base ai capi dei loro casati, indicò ventimiladuecento uomini valorosi. 10Figli di Iedaièl: Bilan. Figli di Bilan: Ieus, Beniamino, Eud, Kenaana, Zetan, Tarsìs e Achisàcar. 11Tutti questi erano figli di Iedaièl, capi dei loro casati, uomini valorosi, in numero di diciassettemiladuecento, pronti per una spedizione militare e per combattere.
12Suppim e Cuppim, figli di Ir; Cusim, figlio di Acher.
13Figli di Nèftali: Iacazièl, Guni, Iezer e Sallùm, figli di Bila.
14Figli di Manàsse: Asrièl..., quelli che gli aveva partoriti la concubina aramea: Machir, padre di Gàlaad. 15Machir prese una moglie per Cuppim e Suppim; sua sorella si chiamava Maaca. Il secondo figlio si chiamava Zelofcàd; Zelofcàd aveva figlie. 16Maaca, moglie di Machir, partorì un figlio che chiamò Peres, mentre suo fratello si chiamava Seres; suoi figli erano Ulam e Rekem. 17Figli di Ulam: Bedan. Questi furono i figli di Gàlaad, figlio di Machir, figlio di Manàsse. 18La sua sorella Ammolèket partorì Iseod, Abièzer e Macla. 19Figli di Semidà furono Achian, Seken, Likchi e Aniam.
20Figli di Èfraim: Sutélach, di cui fu figlio Bered, di cui fu figlio Tacat, di cui fu figlio Eleadà, di cui fu figlio Tacat, 21di cui fu figlio Zabad, di cui furono figli Sutélach, Ezer ed Elead, uccisi dagli uomini di Gat, indigeni della regione, perché erano scesi a razziarne il bestiame. 22Il loro padre Èfraim li pianse per molti giorni e i suoi fratelli vennero per consolarlo. 23Quindi si unì alla moglie che rimase incinta e partorì un figlio che il padre chiamò Beria, perché nato con la sventura in casa. 24Figlia di Èfraim fu Seera, la quale edificò Bet-Coròn inferiore e superiore e Uzen-Seera. 25Suo figlio fu anche Refach, di cui fu figlio Resef, di cui fu figlio Telach, di cui fu figlio Tacan, 26di cui fu figlio Laadan, di cui fu figlio Amiùd, di cui fu figlio Elisamà, 27di cui fu figlio Nun, di cui fu figlio Giosuè. 28Loro proprietà e loro domicilio furono Betel con le dipendenze, a oriente Naaran, a occidente Ghezer con le dipendenze, Sichem con le dipendenze fino ad Aiia con le dipendenze. 29Appartenevano ai figli di Manàsse: Beisan con le dipendenze, Tàanach con le dipendenze e Dor con le dipendenze. In queste località abitavano i figli di Giuseppe, figlio di Israele.
30Figli di Aser: Imna, Isva, Isvi, Beria e Serach loro sorella. 31Figli di Beria: Cheber e Malchiel, padre di Birzait. 32Cheber generò Iaflet, Semer, Cotam e Suà loro sorella. 33Figli di Iaflet: Pasach, Bimeàl e Asvat; questi furono i figli di Iaflet. 34Figli di Semer suo fratello: Roga, Cubba e Aram. 35Figli di Chelem suo fratello: Zofach, Imna, Seles e Amal. 36Figli di Zofach: Such, Carnefer, Sual, Beri, Imra, 37Bezer, Od, Sammà, Silsa, Itran e Beera. 38Figli di Ieter: Iefunne, Pispa e Ara. 39Figli di Ulla: Arach, Caniel e Rizia. 40Tutti costoro furono figli di Aser, capi di casati, uomini scelti e valorosi, capi tra i principi. Nel loro censimento, eseguito in base alla capacità militare, risultò il numero ventiseimila.


Note:

1Cr 7:Anche questo capitolo è composto con materiale proveniente da fonti diverse; le cifre concernenti Issacar, Beniamino e Aser, in particolare, testimoniano l'utilizzazione di una lista di censimento, diversa tuttavia da quella di Nm 1 e Nm 26 .

1Cr 7,13:I figli di Bila furono Dan e Neftali (Gen 30,5-8). Cusim (v 1Cr 12, cf. Gen 46,23) rappresenta qui forse la tribù di Dan che non è descritta altrove.

1Cr 7,14:BJ con i LXX traduce: «Figli di Manasse: Asriel, partorito dalla sua concubina aramea. Questa partori Machir, padre di Gàlaad«. La lista è complicata e probabilmente guasta: Cuppim e Suppim (v 15) devono provenire dal v 12; Maaca è sorella (v 15) e moglie (v 16) di Machir. Questo elenco concerne soprattutto Machir, stabilitosi in Gàlaad, ossia la mezza tribù di Manasse (Nm 32,39s).

1Cr 7,15:secondo figlio : tutti i testi hanno soltanto «secondo», ma il senso è ovvio. Il primo figlio è Asriel.

1Cr 7,20:La lista dei discendenti di Efraim termina con Giosuè (v 27). Essa è interrotta dalla breve narrazione dei vv 21b-24.

1Cr 7,21:Il cronista completa la lista di Nm 26,35s con un'altra lista che aggiunge due nomi beniaminiti: Zabad (cf. 1Cr 8,15s) ed Ezer (cf. 1Cr 4,4). Efraim e Beniamino erano confinanti e alcuni clan son potuti passare da una tribù all'altra.

1Cr 7,23:Il nome di Beria è accostato a bera`ah, «nella sventura». Beria è dunque un clan di Efraim che passò più tardi a Beniamino (cf. 1Cr 8,13).

1Cr 7,25:BJ traduce: «Refach suo figlio. Sutelach suo figlio, Tacan suo figlio», secondo v 20 e Nm 26,35 ; BC si basa sul TM e gr.luc.

1Cr 7,28:Sichem è altrove unita con Manasse. I vv 28-29 considerano in blocco Efraim e Manasse, i «figli di Giuseppe».

1Cr 7,30-40:Il territorio di Aser si estendeva tra la Fenicia e il Carmelo (Gs 19,24-31), ma questa lista contiene molti nomi ubicati nel sud della montagna di Efraim. Forse si tratta del ricordo di un domicilio primitivo; più verosimilmente, alcuni gruppi aseriti migrarono verso il sud e furono integrati nelle tribù di Efraim e di Beniamino.

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online