Scrutatio

Wenesday, 19 June 2024 - San Romualdo ( Letture di oggi)

Prima Epistola di San Ioanne Apostolo 4


font

1Carissimi, non vogliate credere a ogni spirito, ma provate li spiriti, se son di Dio; perchè molti falsi profeti son usciti nel mondo.2In questo si conosce il spirito di Dio: ogni spirito, che confessa che Iesù Cristo venisse in carne, è da Dio.3E ogni spirito che nega non è da Dio; anzi è Anticristo, del quale voi avete udito ch' è venuto, e ora è nel mondo.4Voi, figliuoli, siete da Iddio, e vincestelo; però che maggiore è quello ch' è in voi, che colui ch' è nel mondo.5Egli son del mondo; e però favellano del mondo, e il mondo li ode.6Ma noi siamo da Iddio; e quelli che conosce Iddio, ode noi; quelli che non è da Dio, non ode noi; in questo conosciamo lo spirito della verità, e lo spirito dell' errore.7Carissimi, amiamoci insieme; imperò che l'amore è da Dio, e ogni uomo che ama è nato da Dio, e conosce Iddio.8Quelli che non ama, non conosce Iddio; però che Idio è amore.9In questo si dimostra la carità di Dio in noi; imperò che mandò Iddio il suo Figliuolo unigenito in questo mondo, acciò che noi viviamo per lui.10In questo è la carità; non che noi abbiamo in prima amato Iddio, ma però ch' è in prima amò noi, e mandò il suo Figliuolo per perdonatore dei nostri peccati.11Carissimi, così ci amò Iddio, e noi dovemo amare l'uno l'altro.12Niuno uomo vide Iddio già mai. Se noi insieme ci amiamo, Iddio è in noi, e la sua carità è perfetta in noi.13In questo conoscemo che permarremo in lui, ed egli in noi; però che (Iddio) diè a noi dello suo Spirito.14E noi vedemmo, e testimoniamo che il Padre mandò il suo Figliuolo Salvatore del mondo.15Qualunque confesserà che Iesù sia Figliuolo di Dio, Iddio permane in lui, ed egli in Iddio.16E noi conoscemmo e credemmo alla carità, la quale ha Iddio in noi. Dio è carità; e quel che sta in carità, sta in Iddio, e Iddio in lui.17In questo è perfetta la carità di Dio con noi, acciò che noi abbiamo fidanza nel dì del giudizio; chè sì come egli è, e noi semo in questo mondo.18La paura non è in carità; ma la carità perfetta manda fuori ogni timore, però che la paura ha in sè pena; ma quello che teme, non è perfetto in carità.19Dunque noi amiamo Iddio, imperò ch' egli amò noi in prima.20Ma se alcuno dicerà: io amo Iddio, e averà in odio il suo fratello, è menzognero; però che quello che non ama il suo fratello, il quale vede, come può amare Dio, il quale non vede?21E questo comandamento avemo da Iddio, che quel che ama Iddio, ami il suo fratello.