Scrutatio

Saturday, 20 April 2024 - Beata Chiara Bosatta ( Letture di oggi)

Osea 1


font

Risentimento amoroso del Signore.

1- Parola del Signore che fu comunicata a Osea, figlio di Beeri, ai giorni di Ozia, Joatan, Acaz, Ezechia, re di Giuda, ed ai giorni di Geroboamo, re d'Israele.2Il principio del parlare del Signore con Osea. E disse il Signore ad Osea: «Va', ammogliati con una prostituta e fatti figliuoli da una prostituta, perchè la terra continuerà a prostituirsi nell'apostasia dal suo Dio».3E andò e prese Gomer, figlia di Debelaim, e concepì e gli partorì un figlio.4E il Signore gli disse: «Mettigli il nome Jezrael; perchè tra poco farò scontare il sangue di Jezrael sopra la casa di Jeu, e farò cessare il regno della casa di Israele.5In quel giorno io spezzerò l'arco d'Israele nella vallata di Jezrael».6E concepì ancora e partorì una figlia. E il Signore gli disse: «Mettile nome "Senza- misericordia", perchè non continuerò più ad usare misericordia alla casa d'Israele, ma la metterò del tutto in dimenticanza.7Però della casa di Giuda avrò misericordia e le farò trovar salvezza nel Signore, Dio loro, e non nell'arco e nella spada, e nella battaglia e nei cavalli e nei cavalieri».8Ed ella slattò "Senza-misericordia", e concepì e partorì un figlio.9E il Signore disse: «Chiamalo "Non-popolo-mio", perchè voi non siete più il popolo mio ed io non sarò più vostro.10Ma pure il numero dei figli di Israele sarà come le sabbie del mare, che non si possono calcolare, nè contare; e avverrà che in quello stesso luogo ove è stato detto a loro: "Non- popolo-mio"; si dirà a loro: "Figli del Dio vivente".11E si riuniranno insieme i figli di Giuda e i figli d'Israele, e si costituiranno un unico capo, e saliranno fuor della terra; perchè grande ha da essere il giorno di Jezrael.