Onan


Figlio di Giuda e di Hira (Gen. 38, 4). Alla morte del fratello primogenito Her è obbligato dal padre (Gen. 38, 6-10), secondo la legge del levirato, vigente ano che presso gli Hittiti e gli Assiri, a sposare Thamar, la cognata vedova senza figli, per assicurare la continuazione del nome del fratello morto (Deut. 25, 5.10). O. sapendo che il primogenito del matrimonio leviratico è riconosciuto come figlio ed erede del fratello defunto (Deut. 25, 5 s.) frustra del loro fine i rapporti coniugali con Thamar ed è punito da Dio con la morte per l'attentato alla famiglia (v. Levirato).
[F. V.]


Autore: Sac. Francesco Vacchioni
Fonte: Dizionario Biblico diretto da Francesco Spadafora
Visite: 148