Areopago


230

Collina situata nell'acropoli di Atene. Il nome indicava anche il supremo tribunale della città, che un tempo si riuniva lì. Negli Atti degli Apostoli si cita l'areopago per un famoso discorso tenutovi da san Paolo (cf At 17,19-31). L'ambiguità del nome non permette di stabilire con certezza se Paolo sia stato condotto sulla collina, in luogo appartato, o davanti alla corte.



Autore: Aquilino de Pedro
Fonte: Dizionario di termini religiosi e affini