Aquila


188

Pagano della prima metà del secolo II, convertitosi prima al cristianesimo e poi al giudaismo. Autore di una traduzione dell'Antico Testamento dall'ebraico al greco. Questa traduzione è così letterale che la si può qualificare servile " non retrocedendo davanti ad assurdità e controsensi " (Haag-Born-Ausejo, DB).



Autore: Aquilino de Pedro
Fonte: Dizionario di termini religiosi e affini