Amorale


202

Privo di moralità, che obbedisce più a leggi pratiche che a leggi morali (diverso, quindi, da immorale).



Autore: Aquilino de Pedro
Fonte: Dizionario di termini religiosi e affini