Abele


257

Secondo figlio di Adamo ed Eva (Gn 4,2). Faceva il pastore. Serviva Dio con rettitudine ed era da lui benedetto. Suo fratello maggiore, Caino, lo uccise per invidia. Queste narrazioni dei primi capitoli della Genesi non sono storiche nel senso letterale del termine, ma bensì una riflessione teologica sotto forma di storia, scritta sotto l'*ispirazione divina.



Autore: Aquilino de Pedro
Fonte: Dizionario di termini religiosi e affini