Tolomeo


153

Probabilmente il membro più famoso della scuola gnostica italiana di Valentino. Fino alla scoperta della biblioteca gnostica di Nag Hammadi, la sua Lettera a Flora costituiva il documento gnostico di maggiore importanza in nostro possesso. In quest'opera Tolomeo scatena una virulenta disputa contro la Legge di Mosè dichiarandola divina soltanto relativamente ai dieci comandamenti. Infatti, per Tolomeo ciò che riguardava il resto dell'origine della legge mosaica proveniva esclusivamente dallo stesso Mosè e dagli anziani del popolo giudaico. Vedi Gnosticismo; Valentino.



Autore: Cèsar Vidal Manzanares
Fonte: Dizionario di Patristica (Cèsar Vidal Manzanares)