Taziano il Siro


47

Vita: Nacque in Siria da una famiglia pagana e fu discepolo di Giustino. Deluso del paganesimo  la cui filosofia ripudiò totalmente , si convertì di fronte alla semplicità e autenticità del messaggio cristiano. Verso il 172 fondò la setta degli encratiti o astinenti, di dottrina gnostica, i quali erano vegetariani, consideravano il matrimonio un adulterio e sostituivano il vino dell'Eucaristia con l'acqua. Non conosciamo gli avvenimenti posteriori della vita di Taziano.

Opere: Ci è giunto solo il Diatessaron e il Discorso ai greci. Il primo è una concordanza dei quattro Vangeli che la Chiesa siriaca utilizzò nella liturgia fino al V secolo. La scoperta di un frammento di quest'opera nel 1934 a Dura Europos, Siria, realizzata da una spedizione archeologica della John Hopkins University, ha fatto supporre che il testo abbia avuto origini greche. Il Discorso costituisce una feroce diatriba contro la cultura ellenista. Sebbene alcuni degli attacchi sembrino giustificati (la condanna dell'astrologia, della magia, ecc.), altri sono discutibili (l'attacco contro le arti).



Autore: Cèsar Vidal Manzanares
Fonte: Dizionario di Patristica (Cèsar Vidal Manzanares)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online