Euterio di Tiana


139

Vita: Vescovo di Tiana, ardente sostenitore di Nestorio. Il Concilio di Efeso lo scomunicò (431) sebbene non sia riusciuto ad eliminarne l'influenza. Si dichiarò contrario all'unione di Cirillo e dei vescovi orientali. Deposto nel 434, fu esiliato a Scitopoli e dopo a Tiro. Non si conosce la data della sua morte.

Opere: Sono giunte fino a noi le sue Confutazioni di alcune tesi oltre a cinque lettere. Vedi Cirillo di Alessandria; Nestorio.



Autore: Cèsar Vidal Manzanares
Fonte: Dizionario di Patristica (Cèsar Vidal Manzanares)