Levi


Terzo figlio di Giacobbe, nato da Lia. Questa fa derivare il suo nome (Lewi) dal verbo Iéwah al nifal "unirsi, accompagnarsi" (Gen. 29, 34). Perché, col suo fratello maggiore Simeone aggredì proditoriamente e massacrò i sichemiti, per vendicare l'onore di sua sorella Dina, fu biasimato dal padre (Gen. 34, 25.31; 49, 5.7). Nulla si conosce della vita di L., all'infuori di questo truce episodio. Da lui prese il nome la tribù di L. o Leviti (v.). I suoi figli furono Gerson (Gerson), Caath (Qehath), Merari (Gen. 46, 11; I Par. 6, 1).

Fonte: Dizionario Biblico diretto da Francesco Spadafora
Visite: 63