Callisto


24

Papa (217-222). Decretò la scomunica di Sabellio. A lui viene attribuita l'opera chiamata da Tertulliano " Editto perentorio ", che permetteva il perdono dei peccati di adulterio e fornicazione a coloro che avevano scontato la debita penitenza. Tale attribuzione si basava sul fatto che il suo autore veniva soprannominato " pontifex maximus " e " episcopus episcoporum ". In favore di questa tesi si pronunciarono G. B. De Rossi, A. Harnak, P. Batiffol, K. Müller e W. Koehler. Contro questa tesi si schierarono G. Esser, K. Adam, P. Galtier, A. Ehrhard e J. Quasten. Oggi appare difficile attribuire l'" Editto perentorio " a Callisto.



Autore: Cèsar Vidal Manzanares
Fonte: Dizionario di Patristica (Cèsar Vidal Manzanares)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online