Andrea


63

Uno dei dodici apostoli al quale si attribuirono un Vangelo a alcuni Atti apocrifi. In riferimento alla prima opera, ne sembra accertato il contenuto gnostico ed è probabile che proprio ad essa si sia riferito Agostino di Ippona in Contra adversarios legis et prophetarum, I, 20. Gli Atti di Andrea vengono citati da Eusebio (HE, III, 25, 6) come opera eretica. È probabile che il loro autore sia Leucio Carino e che la data di redazione possa fissarsi intorno al 260. Dell'opera ci sono giunti solo frammenti.



Autore: Cèsar Vidal Manzanares
Fonte: Dizionario di Patristica (Cèsar Vidal Manzanares)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online