Santità della Chiesa


36

La santità è una delle " note " della Chiesa, cioè, una delle caratteristiche con cui si distingue la vera Chiesa di Cristo da qualsiasi altra confessione. Bisogna distinguere la santità oggettiva dalla santità soggettiva della Chiesa. La santità oggettiva significa che la Chiesa è il mezzo della grazia e della salvezza nel mondo. Questo indica che la Chiesa è santa prima di tutto nei suoi princìpi formali, cioè, in ciò che ha ricevuto e riceve da Dio per essere Chiesa, sacramento universale di salvezza. Questi principi formali sono: il deposito della fede, i sacramenti e i ministeri corrispondenti. Queste realtà sono sante perché provengono da Dio e portano alla santità. In tutto ciò, si tratta di realtà sante perché sono strumenti coi quali Dio santifica. Però, la santità della Chiesa indica qualcosa di più. Soggettivamente, la Chiesa è santa anche perché non mancherà mai in essa la santità dei suoi membri, cioè, ci sono sempre state e sempre ci saranno nella Chiesa persone dotate di santità. Questo non vuol dire che solo i santi appartengono alla Chiesa. Appartengono ad essa anche i peccatori e ce ne saranno sempre in essa. La Chiesa ha sostenuto più volte, con grande fermezza, che anche i peccatori fanno parte della Chiesa. Lo ha affermato contro il montanismo, il novazianismo, il donatismo, gli Albigesi, Wicleff, Huss ed il giansenismo. Questo vuol dire che, non solo nella Chiesa ci sono sempre stati e sempre ci saranno dei peccatori, ma significa anche che la Chiesa stessa è peccatrice, in quanto i suoi membri, anche i suoi rappresentanti ufficiali, sono e continueranno ad essere peccatori. Conseguentemente, quando parliamo della santità della Chiesa, intendiamo dire che il corpo della Chiesa, macchiato dal peccato, non è tuttavia sfigurato in modo tale che scompaia da lui lo Spirito di Dio e la grazia onnipotente di Dio per il bene degli uomini.

Bibl. - Congar Y., La Chiesa è santa, in: Aa.Vv., Mysterium Salutis, 7, Ed. Queriniana, Brescia, 1972, pp. 553-575. Cotugno N., La testimonianza della vita del popolo di Dio, segno di rivelazione alla luce del Concilio Vaticano II, in: Fisichella R. (ed.), Gesù Rivelatore. Teologia fondamentale, Ed. Piemme, Casale M., 1988, pp. 227-240. Forte B., La Chiesa della Trinità. Saggio sul mistero della Chiesa comunione e missione, Ed. Paoline, Cinisello B., 1995, pp. 356-363. Lubac H. De, Paradosso e mistero della Chiesa, Milano, 1979. Smulders P., La Chiesa sacramento di salvezza, in: G. Baraúna (ed.), La Chiesa del Vaticano II, Firenze, , pp. 363-386.



Autore: J.M. Castillo
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online