Rivoluzione


36

La rivoluzione è un tipo speciale di cambiamento sociale caratterizzato dalla trasformazione profonda delle istituzioni sociali, politiche ed economiche di una società. Questa trasformazione avviene in modo brusca per opera di chi fino allora era privo di potere. La rivoluzione si distingue facilmente da altri fenomeni simili: dal golpe di stato: la rivoluzione non si accontenta della sostituzione dei governanti, ma procede anche a cambiamenti profondi di tipo strutturale. Si distingue dalle riforme: queste sono fatte dai governanti che modificano solo alcuni aspetti secondari. Si distingue dalle rivolte: queste costituiscono un fenomeno viscerale che di solito manca di un programma e di una ideologia elaborata.

Perché avvenga una rivoluzione, è necessario che esista una grave frustrazione sociale che il sistema stabilito non è in grado di correggere. Però, deve avere anche alcuni elementi catalizzatori, come, per esempio, un'avanguardia rivoluzionaria bene organizzata che si dimostri attiva, tanto nella produzione ideologica quanto nella propaganda. Generalmente, è necessario ricorrere alla violenza perché i governanti non sono soliti rinunciare spontaneamente al potere, e d'altra parte non riescono a portare a termine i cambiamenti strutturali a causa delle resistenze dei collettivi che si sentono danneggiati da questi cambiamenti. Inoltre, quasi tutte le rivoluzioni vincenti devono poi affrontare il fenomeno contro-rivoluzionario che, approfittando delle inevitabili tensioni che sorgono dopo i cambiamenti rapidi, cerca di ristabilire il regime precedente (restaurazione), o almeno un miscuglio dell'antico e del nuovo.

Bibl. - Abbagnano N., Dizionario di filosofia, UTET, Torino, , p. 758. CR.E., " Rivoluzione ", in: Enciclopedia Italiana, XXIX, Treccani, 1936, pp. 498-499. MESSINEO A., " Rivoluzione ", in: Enciclopedia Cattolica, X, Città del Vaticano, 1953, Coll. 1031-1035. Moschetti A.M., " Rivoluzione ", in: Enciclopedia Filosofica, V, Ed. Sansoni, Firenze, , coll. 827-829.




Autore: L. González-Carvajal
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online