Icona


135

L'icona è una rappresentazione dipinta su legno, di Cristo, o di qualche suo mistero, di Maria o dei Santi, come si usa nella tradizione del cristianesimo orientale. L'arte delle icone sorse in tempi molto antichi, ma nei secoli VIII e IX fu combattuta dagli iconoclasti: questi ritenevano empia qualsiasi rappresentazione artistica di Dio o dei santi. Dopo il trionfo dell'ortodossia contro l'iconoclastia, la pittura delle icone raggiunse un grande splendore. Costantinopoli fu il centro più importante dell'arte iconografica fino al 1453, quando cadde l'impero bizantino. Dopo, l'importanza passò in altre scuole, come quella di Creta, e, fuori dalla Grecia, quella di Venezia e quella italo-bizantina. In quanto alle icone dipinte in territori slavi, spiccano le scuole di Kiev e di Novograd, come piu antiche, seguite dalle scuole di Suzdal, Pskov, Rostov, ecc. Verso la fine del secolo XIV, acquistò una grande importanza la scuola di Mosca, grazie all'impulso di Teofane il Greco e soprattutto di Andrea Roublev.

Nella tradizione orientale, l'icona è un oggetto liturgico che viene venerato, incensato e portato in processione durante le celebrazioni. La teologia ortodossa contempla l'icona in una prospettiva sacramentale: non solo è una immagine visibile di una realtà sacra, ma anche contiene sacramentalmente una presenza di questa stessa realtà. L'icona è una presenza dell'invisibile che scorga dalla stessa materialità dell'immagine. L'arte delle icone è sottoposta ad alcune regole precise che ubbidiscono a criteri più teologici che estetici, di modo che le forme, le proporzioni, i colori, sono impregnati di un simbolismo che orienta verso il mistero della fede. San Giovanni Damasceno, il teologo difensore delle icone, affermava che l'icona è una partecipazione del suo modello o prototipo. Non è però, una partecipazione puramente poetica o metaforica, ma propriamente ontologica e reale. C'è infine da notare che in Occidente, c'è da vario tempo un grande interesse, tanto artistico, quanto religioso, per le icone orientali.

Bibl. - Evdokimov P., La teologia della bellezza. L'arte dell'icona, Ed. Paoline, Roma, . Florenskij P., Le porte regali, saggio sull'icona, Ed. Adelphi, Milano, 1977. Gharib G., " Icone ", in: Nuovo Dizionario di Mariologia, Ed. Paoline, Cinisello B., 1985, pp. 670-679.




Autore: J. Llopis
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)