Governo ecclesiastico


19

Si tratta qui di quella parte dell'azione pastorale della Chiesa che riguarda la direzione e il governo dei fedeli. Si distingue, pertanto, dagli altri due grandi settori del ministero ecclesiale: quello profetico, o comunicazione della Parola di Dio a tutti i livelli, e quello liturgico, o celebrazione dei misteri cristiani. Però, anche l'ufficio di governo è intimamente legato agli altri due, poiché, tutto sommato, esso non si propone altro che rendere più operative le due grandi missioni della Chiesa (insegnare e santificare) con l'intento di portare i fedeli al raggiungimento del fine ultimo della vita cristiana: la pratica effettiva della carità, come amore di Dio e servizio ai fratelli.

Il governo ecclesiastico comprende tutto ciò che si riferisce a quanto in termini giuridici si chiama anche potere ecclesiastico di giurisdizione, o potestà di governo (cf CIC c. 129 ss), ma non si esaurisce in esso. Si estende anche a tutte le attività pastorali (anche quelle che non sono strettamente giuridiche né esercitate da quanti hanno il potere di giurisdizione) che mirano ad organizzare meglio le comunità cristiane, a stabilire meccanismi operativi che ne aiutano il funzionamento, a costruire ponti di dialogo con la società umana per partecipare all'edificazione di un mondo più giusto e più umano... Non solo, ma l'esercizio puramente giuridico o potestà di governo, se non è penetrato da un profondo spirito pastorale, rischia di trasformarsi in dominio spirituale di tipo dispotico, contro il comando espresso del Signore: " Voi sapete che i governanti delle nazioni dominano su di esse e i capi esercitano su di esse il potere. Tra voi non deve essere così; ma chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore e chi vuole essere il primo tra voi, sarà vostro schiavo " (Mt 20,25-27).

Un aspetto importante del governo ecclesiastico è quello di ammettere i laici ad esercitare funzioni veramente direttrici nel governo della Chiesa. Su questo punto, il nuovo CIC ha timidamente aperto le porte, ma si dovrebbe procedere con maggior celerità.

Bibl. - Acerbi A., Due ecclesiologie. Ecclesiologia giuridica ed ecclesiologia di comunione nella LG, Ed. dehoniane, Bologna, 1975. Congar Y., Ministeri e comunione ecclesiale, Ed. dehoniane, Bologna, 1973. Sartori L. (a cura di), (I) ministeri ecclesiali oggi, Ed. Borla, Roma, 1977.




Autore: J. Llopis
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online