Crociata


38

In senso storico stretto, si inende per crociata l'azione militare intrapresa dai cristiani d'Occidente per riconquistare la Terra Santa. Coloro che vi partecipavano portavano come distintivo una croce cucita sui loro vestiti (" prendere la croce "). Per questo, furono chiamati crociati (secolo XI).

In senso analogico, il termine è usato oggi, in linguaggio comune, per designare qualsiasi campagna di tipo aggressivo a favore di una causa con uno zelo quasi religioso.

Nella recente storia spagnola, il termine fu usato dalla gerarchia ecclesiastica per dare un'interpretazione dell'azione militare di una delle fazioni contendenti nella guerra civile (1936-1939).

Quando Gerusalemme fu conquistata dai Turchi Seleucidi nel 1071, i pellegrinaggi dei cristiani, che erano continuati sotto il dominio dell'Islam fin dal 637, diventarono ormai impossibili. Nel 1095, il Papa Urbano II si rivolse alle autorità cristiane esortandole a ricuperare la Terra Santa. A coloro che vi avessero partecipato, erano promesse varie grazie spirituali. La prima crociata ebbe esito positivo e Gerusalemme fu conquistata nel 1099. Si fondò un regno latino finché la città fu ripresa da Saladino nel 1187. Ci furono otto crociate, di cui l'ultima nel 1270. Sei di esse fallirono. La quarta deviò verso Costantinopoli, capitale della cristianità orientale, che fu assalita. Si inserì in essa un imperatore latino, e la Chiesa orientale fu costretta con la forza a riconciliarsi con Roma.

I successi ed i fallimenti delle crociate dimostrarono ad un tempo la forza e i limiti del papato medievale. Contribuirono molto allo sviluppo della cavalleria medievale. Risultato delle crociate fu la creazione degli ordini militari dei Templari e degli Ospedalieri. S'inasprirono anche le differenze che separavano l'Oriente cristiano da Roma. Crebbe l'odio religioso tra l'Islam e la cristianità.

Bibl. - Alphandery P. - Dupont A., La cristianità e l'idea di crociata, Ed. Il Mulino, Bologna, 1974. Cardini F., Il movimento crociato, Ed. Sansoni, Firenze, 1972. Charles N. (ed.), 100 Punti caldi della storia della Chiesa, Ed. Paoline, 1991, pp. 136-138. Palumbo P.F., " Crociate ", in: Enciclopedia Cattolica, IV, Città del Vaticano, 1950, coll. 983-998. Runciman S ., Storia delle crociate, Ed. Einaudi, Torino, 1966. Zambarbieri A., " Crociate ", in: Enciclopedia del Cristianesimo, Istituto De Agostini, Novara, 1997, pp. 213-214.



Autore: J. Martínez Cortés
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online