Concilio


50

Con il Vaticano II, la Chiesa ha raggiunto una nuova consapevolezza circa l'importanza del concilio come espressione di una ecclesiologia di comunione. La sinodalità della Chiesa e la lunga tradizione di concili particolari, nazionali e ecumenici sembravano aver toccato il termine dopo la promulgazione dell'infallibilità pontificia. Però, i concili non sono semplici riunioni di vescovi in cui si definiscono dogmi, ma rappresentano la collegialità e la corresponsabilità di tutti i vescovi nella Chiesa universale, come anche l'interrelazione di tutte le Chiese. Il concilio eucumenico riunisce tutta la Chiesa ed è convocato generalmente dal Papa. Basta, però, che lo indìca e che ne accetti le decisioni perché il concilio sia ecumenico. Secondo la tradizione della Chiesa ortodossa, ci sono soltanto sette grandi concili ecumenici, che sono quelli del primo millennio, prima della divisione. Gli altri concili che dai cattolici sono chiamati ecumenici (compreso il Vaticano II) sono per loro soltanto sinodi generali della Chiesa latina o di occidente, ed esprimono una Chiesa divisa. Oggi, tra i cattolici, cresce il desiderio di un concilio ecumenico che riunisca tutte le Chiese cristiane.

Il concilio mostra l'unità e la pluralità della Chiesa; è l'autorità suprema della Chiesa (che può anche esprimersi personalmente mediante il suo presidente nato che è il Papa) e rispecchia la comunione ecclesiale mediante i vescovi che rappresentano le varie chiese. Nella tradizione, concilio e sinodo sono due concetti intercambiabili, sebbene attualmente esista un Sinodo dei Vescovi come istituzione permanente e che si riunisce regolarmente come forma di cooperazione del collegio episcopale nel governo della Chiesa. Quantunque abbia un carattere puramente consultivo e di aiuto al Papa, il Sinodo dei vescovi potrebbe assumere maggiori responsabilità in futuro e contribuire ad un governo più decentralizzato e più partecipativo.

Bibl. - Favale A., I concili ecumenici, Torino, 1962. Jedin H., " Concilio ", in: Dizionario Teologico, I, Ed. Queriniana, Brescia, , pp. 280-289. Löhrer M., Il concilio ecumenico, in: Aa.Vv., Mysterium Salutis, 2, Ed. Queriniana, Brescia, 1968, pp. 105-114. Medica G.M., " Concilio Vaticano II ", in: Dizionario di Catechetica, Ed. Elle Di Ci, Leumann, Torino, 1987, pp. 165-167. Sullivan F.A., Il magistero nella Chiesa cattolica, Ed. Cittadella, Assisi, 1986.




Autore: J.A. Estrada
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online