Comunicazione


48

La comunicazione è il processo di interazione tra emittenti e riceventi mediante messaggi significativi, partendo da un codice e da un contesto comune, e usando i mezzi adeguati.

Un sistema di comunicazione è determinato da quattro componenti fondamentali: gli attori, le espressioni, gli strumenti e le rappresentazioni.

Gli attori sono gli esseri viventi che interagiscono tra di loro, ricorrendo all'informazione. Le espressioni sono le modificazioni realizzate dal soggetto sulla materia espressiva e che le conferisce un uso rilevante nell'interazione comunicativa. Gli strumenti di comunicazione sono gli organi biologici e tecnologici che assicurano la comprensione tra l'emittente e il ricevente. Le rappresentazioni nella comunicazione nascono da processi conoscitivi mediante i quali si associano un repertorio di espressioni e un repertorio di precetti un oggetto di riferimento, a proposito del quale si comunica.

Le modalità di comunicazione possono essere classificate in due grandi categorie: la comunicazione verbale e quella non verbale. La prima caratterizza il linguaggio come sistema di comunicazione; col secondo termine, si indicano tutte quelle risposte umane che non si descrivono come parole esplicitamente manifeste.

I procedimenti di comunicazione non verbale sono virtualmente inesauribili; le modalità più rilevanti per le loro caratteristiche sono: la prossemica, l'uso dello spazio fisico in interazioni con altri, e il suo significato; la cinesica: comprende i gesti, i movimenti del corpo, le espressioni facciali, gli sguardi e gli atteggiamenti. L'espressione facciale e l'interazione dello sguardo sono trattate come casi specifici di cinesica, data l'importanza dei due fenomeni.

La prosodia linguistica ed il paralinguaggio sono fenomeni vocali che accompagnano la produzione di una sequenza linguistica, per esempio, lo schioccare della lingua o il battere dei denti, certi raschiamenti della gola, ecc. Questi fenomeni possiedono, in ogni caso, un valore comunicativo specifico.

Bibl. - Beauvalet C., Dinamica cristiana della comunicazione moderna, Ed. Paoline, Roma, 1971. " Concilium ", 17 (1981), n. 8, numero monografico: Chi ha la parola nella Chiesa?. Lever F., " Comunicazione ", in: Dizionario di catechetica, Ed. Elle Di Ci, Leumann (Torino), 19877 pp. 160-163. Salonia G., Comunicazione interpersonale, LAS, Roma, 1979. Santos E., " Comunicazione ", in: Dizionario di Pastorale giovanile, Ed. Elle Di Ci, Leumann (Torino), 19897 pp. 163-174.




Autore: M. Lamarca
Fonte: Dizionario sintetico di pastorale (Casiano Floristan - Juan Josè Tamayo)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online