Rivelazioni


22

Premessa. La tradizione cattolica distingue la rivelazione pubblica da quella privata. La prima è vista come una auto-rivelazione di Dio all'intera comunità umana (rivelazione generale o naturale) o ad un popolo in particolare (rivelazione storicacategorica) come la comunità d'Israele legata da un patto o il popolo di Dio nell'economia della salvezza. La Sacra Scrittura e la tradizione servono da fonte primaria della rivelazione pubblica in Gesù Cristo e permettono di comprendere meglio le verità della fede in ogni periodo storico-culturale. La rivelazione (o le r.) privata, invece, può essere data ad uno o più individui come edificazione della vita della Chiesa.

I. Nella tradizione ecclesiale. Il riconoscimento di Paolo del carisma, (cf 1 Cor 12,4-10; Rm 12,6-8), fissa la rivelazione privata entro il mistero della grazia di Dio. I profeti ispirati del cristianesimo primitivo come i mistici nel Medioevo, quali Brigida di Svezia, Caterina da Siena, hanno testimoniato la vitalità della fede. La tradizione mistica della rivelazione privata svela modelli di unione con Dio nelle concrete circostanze della vita quotidiana, come ad esempio s. Giovanni della Croce e s. Teresa d'Avila. Molte apparizioni di Maria Vergine (La Salette nel 1846, Lourdes 1858, Fatima nel 1917 ed altre) vengono riconosciute come autentiche r. private. Nessuna neo-dottrina emerge dalle r. private, piuttosto viene offerto un messaggio pratico al fedele come modo di approfondimento della dottrina cristiana. E responsabilità dell'autorità della Chiesa verificare l'autenticità delle r. private. L'illusione e la frode, così come gli illuministi e i movimenti settari (il montanismo e gli Alumbrados), hanno reso oscuro il carattere delle r. private. A volte è apparso un falso contrasto fra il carisma e l'autorità legittima. Il dono dello Spirito Santo, comunque, è sempre volto all'unione, alla riconciliazione, alla pace e alla gioia (cf 1 Cor 12; Rm 5,5).

Bibl. A. Dulles, Models of Revelation, New York 1983; Gabriele di S.M.M., Visioni e rivelazioni nella vita spirituale, Firenze 1941; J. Galot, s.v., in DSAM XIII, 482-492; Id., Le apparizioni private nella vita della Chiesa, in CivCat 136 (1985)2, 19-33; V. Macca - M. Caprioli, s.v., in DES I, 579-581; A. Royo Marin, Teologia della perfezione cristiana, Roma 19656, 1074-1078; F.A. Sullivan, Magisterium: Teaching Authority in the Catholic Church, New York 1983.




Autore: J. Russell
Fonte: Dizionario di Mistica (L. Borriello - E. Caruana M.R. Del Genio - N. Suffi)


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Acquista la Bibbia per la Scrutatio dalla Libreria del Santo
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online