Georgiana (Versione)


La Georgia si convertì al Cristianesimo ufficialmente verso il 337, sotto Costantino il Grande e sotto il re Mirian della Georgia orientale, per opera di una donna prigioniera chiamata dai Georgiani s. Nilo, dopo una lenta penetrazione cristiana durante l'influsso romano. Necessità liturgiche determinarono la traduzione della Bibbia nella lingua georgiana, introdotta alcuni secoli d. C. Esistono tre versioni georgiane. La prima in ordine di tempo (sec. v), che contiene i Vangeli tradotti per richiesta della regina madre di Vachtang, è contemporanea alla versione armena, secondo dati paleografici (origine comune dei due alfabeti) e storici e fu eseguita su un modello armeno, come testimoniano gli armenismi e i controsensi. Di questa versione sono pervenuti a noi brani considerevoli che risalgono al sec. VI e un tetraevangelo conservato in un manoscritto di Adisci dell'897. Una revisione dei Vangeli e traduzione degli altri libri del N. T., compiuta nei secoli VI-VII in base al testo greco, è stata conservata in molti manoscritti: di Opisa (913), di Gruci (936), di Parchali (973), di Ibeti (995). La versione del V. T. risale, almeno in parte, ai secoli V-VI e si avvicina assai alla versione armena. La seconda versione è quella Sabacminduri (del convento di s. Saba) della quale non si sa niente. La terza è quella atonita (del monte Athos), ch'è una revisione ulteriore basata sul greco. Eseguita da s. Eutimio (m. nel 1028) e da s. Giorgio (m. nel 1065) del convento georgiano del monte Athos, divenne più tardi il textus receptus della Chiesa georgiana.
Il V. T. delle tre versioni riflette la recensione esemplare dei LXX; mentre il N. T., almeno nella versione più antica, costituisce uno dei migliori testimoni della recensione cesareense (cod. G). L'unica edizione integra (Mosca 1743) segue manoscritti revisionati sulla versione slava: ristampa del V. T. (Tiflis 1884); ristampa del N. T. (Tiflis 1879). Edizioni critiche: W. Benesevic, Mt. e Mc., Pietroburgo 1909-1911; P. Blake, Mc. Mt. in Patrologia Orientalis, 20.24 (1928-1933).
[A. R.]

BIBL. - ST. LYONNET, Les versions arm. et géorgienne, in LAGRANGE. Critique textuelle, II, Parigi 1935, pp. 375-78 - 383-86.


Autore: Sac. Armando Rolla
Fonte: Dizionario Biblico diretto da Francesco Spadafora
Visite: 84