Ecole Biblique


Primo centro cattolico per lo studio scientifico della s. Scrittura, fondato nel 1390, a Gerusalemme, accanto alle rovine dell'antica basilica di s. Stefano, dal grande e pio domenicano P. M. J. Lagrange (1355-1933), per suggerimento di Leone XIII.
Il 15 nov. 1890 ebbero inizio i corsi di esegesi, introduzione, e di tutte le materie sussidiarie (lingue, storia, geografia, archeologia, ecc.) indispensabili per interpretare la Bibbia.
Il Lagrange fu l'anima, l'instancabile e geniale propulsore della E., elle accolse alunni di tutti gli ordini religiosi, sacerdoti e laici di ogni nazione. L'E. ebbe subito una grande e preziosa biblioteca; un museo archeologico arricchito con i frutti delle importanti scoperte operate. Nel 1892 l'E. iniziò la pubblicazione della Revue Biblique, almeno per molto tempo, la più importante in materia; nel 1902, la grande collezione esegetica Etudes Bibliques: ottima traduzione dai testi originali ricostruiti criticamente, commento cattolico adeguato, con speciale applicazione della critica letteraria, adoperando tutti i risultati e il metodo delle ricerche scientifiche (cf. RB, 9 [1900] 414-22). l'E. condusse esplorazioni archeologi che in Palestina, Siria, Mesopotamia ed Egitto. L'Académie des Inscriptions et Belles Lettres, nel 1920, volendo istituire a Gerusalemme una sua scuola archeologica, la affidò alla E. b.; alto riconoscimento della serietà degli studi e del suo notevole contributo in questo campo.
L'E. b. ha pienamente risposto alla sua missione; è servita di lievito per la rinascita dell'esegesi cattolica nell'adeguarsi agli attuali progressi scientifici; con la formazione di ottimi esegeti e di specialisti nei vari rami; con la Revue Biblique e le pubblicazioni notevoli per mole e indiscusso valore (cf. i volumi del Lagrange, dei pp. Dhorme, Allo, Abel, Vincent, Jaussen, Savignac, ecc.).
[F. S.]

BIBL. - F. SPADAFORA, in Enc. Catt. It., V, 50; C. SPICQ, in DBs, II, coll. 451-57; F. BRA UN, L'oeuvre du P. Lagrange, Friburgo 1943 (trad, it. ma senza la ricca bibl. degli scritti del Lagrange, Brescia 1949).


Autore: Mons. Francesco Spadafora
Fonte: Dizionario Biblico diretto da Francesco Spadafora
Visite: 112