Teologia dialettica


621
Un movimento importante della teologia protestante degli anni '20 guidato da Karl Barth (1886?1968) in aperto dissenso col Protestantesimo liberale allora prevalente. Sottolineando la differenza qualitativa infinita tra Dio e gli esseri umani, la teologia dialettica si esprimeva con paradossi (per es., eternità e tempo) che non permettevano nessuna sintesi intellettuale. Cf Protestantesimo liberale.

Fonte: Dizionario sintetico di Teologia (G.O Collins, E.G. Farrugia)