Pietismo


Un movimento revivalista del Protestantesimo che ricevette forma da Filippo Giacobbe Spener (1635?1705) e che (per reagire all'ortodossia formalista prevalente della Chiesa ufficiale), enfatizzò la preghiera, la lettura della Bibbia, l'esperienza religiosa ed impegnò la vita cristiana in piccole comunità. Altri nomi importanti di questo movimento sono: lo scrittore di inni Paul Gerhardt (circa 1607?1676), Nicola Lodovico Graf von Zinzendorf (1700?1760) ed il mistico Gerhard Tersteegen (1697?1769). Il pietismo favorì la nascita del Metodismo ed influenzò teologi come Federico Daniele Ernesto Schleiermacher (1768?1834). Cf Luteranesimo; Metodismo; Protestante; Protestantesimo liberale.

Fonte: Dizionario sintetico di Teologia (G.O Collins, E.G. Farrugia)
Visite: 145